Sport / Vari

Commenta Stampa

Pallacanestro Pozzuoli, domani con il Venezia al Palaerrico


Pallacanestro Pozzuoli, domani con il Venezia al Palaerrico
31/10/2009, 09:10


NAPOLI - Si torna a casa. Dopo l’Opening Day a Ponticelli e le due vere trasferte a Como e Faenza, la Gma Phonica Pozzuoli debutterà tra le mura amiche del PalaErrico. Nei giorni scorsi, la commissione di vigilanza comunale ha dato parere favorevole alla disputa delle partite ufficiali nell’impianto di via Solfatara in cui è stata realizzata la netta separazione tra il settore riservato ai tifosi ospiti e quelli locali ed anche gli altri interventi richiesti. La squadra flegrea giocherà, quindi, nella struttura dove ha scritto tante pagine importanti della propria storia. Sarà un esordio gradito da tutti, in particolare da Stefano Scotto Di Luzio, da pochi giorni entrato nella grande famiglia biancoblù con il ruolo di allenatore in seconda. “Sono felice come un bambino – ammette – Dopo aver lavorato nel settore giovanile dell’allora Serapide Pozzuoli del professor Lubrano, torno nella mia città per la prima volta con una formazione senior. Sono molto emozionato. Mi aspetto una bella stagione, una positiva esperienza al fianco di coach Palumbo dal quale posso imparare tanto. Non vedo l’ora che arrivi la prima gara, ancor più perché interna”. Un battesimo davvero impegnativo contro Venezia, uno dei tre top team del torneo, con all’attivo i successi con Livorno (75–53) e Como (68–51). “Ogni incontro fa storia a se – aggiunge – Noi dobbiamo pensare sempre in positivo, al miglior risultato possibile e lavorare sodo sul parquet. Per le altre questioni non agonistiche ci sono le sedi opportune, ma noi e le cestiste dobbiamo concentr! arci sul campo. A volte i match più duri sono i più belli perché uno cerca di tirar fuori qualcosa in più”.

LA SCHEDA. Giovane, ma già ben 13 anni trascorsi su una panchina. I primi 10 dirigendo le rappresentative giovanili del Serapide Pozzuoli del professor Biagio Lubrano. Poi la parentesi biennale al Basket Napoli, con il ruolo di terzo vice di Piero Bucchi ricoperto nell’annata agonistica 2006/2007. Poi il passaggio, nell’estate successiva, al Vomero Bk ricoprendo il ruolo d’assistente prima di Molino, poi di Fossati ed infine Gentile.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©