Sport / Pallanuoto

Commenta Stampa

Pallanuoto: Acquachiara campione d'Italia Under 15 femminile


Pallanuoto: Acquachiara campione d'Italia Under 15 femminile
12/08/2013, 15:51

PESCARA - Martina Mazzola a 12" dalla fine scrive la pagina più importante della storia dell'Acquachiara. Il gol con il quale la giocatrice biancazzurra piega la resistenza della Sis Roma è da considerare doppiamente storico: mai una squadra napoletana aveva vinto in precedenza un titolo giovanile; inoltre si tratta del primo scudetto della pur breve storia dell'Acquachiara. Da Formentera, dove sta trascorrendo le vacanze, il presidente onorario biancazzurro Franco Porzio ha inviato a Barbara Damiani e alle sue campionesse d'Italia il seguente messaggio: "Con un presidente donna, era destino che fosse femminile il primo scudetto della storia dell'Acquachiara".

Primo scudetto da allenatore per Barbara Damiani, già campione d'Italia da atleta con il Fuorigrotta. "Non vi posso spiegare l'emozione che ho provato quando, durante la premiazione, hanno detto 'Acquachiara campione d'Italia'. Una sensazione indescrivibile. Ringrazio le ragazze e la società, questo titolo è il frutto di un lavoro di tre anni e dei sacrifici fatti dalle mie giovanissime atlete. Abbiamo battuto in finale una delle grandi favorite per il titolo, ma sul campo abbiamo dimostrato di essere superiori".

torniamo alla gara con la Sis, che ha conteso il titolo alle napoletane fino all'ultimissimo secondo. Romane sempre costrette ad inseguire, la gara procede con un continuo botta e risposta fino al 3-3, quando Anna De Magistris e Toraldo firmano il +2 per le napoletane (5-3). Ma la Sis non ci sta ed agguanta il pareggio (5-5). Nuovo vantaggio biancazzurro con un rigore trasformato da Foresta a poco più di un minuto dal termine e nuova replica giallorossa (6-6). Anche quando Mazzola ha messo dentro il pallone del 7-6, a 12" dalla sirena, la squadra di Ragosa non si è arresa ed ha impegnato D'Antonio con un'ultimissima conclusione deviata in angolo dal portiere napoletano a 2" dal termine. Poi il trionfo biancazzurro in una piscina delle Naiadi quasi interamente occupata da tifosi giallorossi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©