Sport / Vari

Commenta Stampa

Pallanuoto: Carpisa Yamamay Acquachiara a Firenze


Pallanuoto: Carpisa Yamamay Acquachiara a Firenze
04/11/2011, 16:11

Trasferta col presidente. Franco Porzio sarà al seguito dell'Acquachiara nel match di domani a Firenze. Ben 10 punti dividono Carpisa Yamamay e Florentia in classifica, ma la divisione della posta - considerando che la squadra di Sottani è in netta ripresa - non sarebbe un risultato disprezzabile. Porzio, però, non è della stessa opinione: "Con tutto il rispetto per i nostri avversari, il pareggio non mi sta bene. Non lo dico per presunzione, lo dico perchè tre punti a Firenze sarebbero importantissimi per il nostro progetto: raggiungere al più presto la quota-salvezza".

Acquachiara in possesso del primato di... allergia ai pareggi (50 partite consecutive senza il segno X) e del record d'imbattibilità casalinga (2 anni e quattro mesi) che presumibilmente la Pro Recco farà saltare sabato 12 novembre alla Scandone. Potrebbe essere l'occasione per lanciare un messaggio ai campioni d'Italia guidati da suo fratello Pino, ma il presidente dell'Acquachiara glissa: "Una partita per volta, per ora m'interessa quella con la Florentia e mi allineo a quello che è il pensiero del nostro allenatore Mirarchi: "Partite facili in questo campionato non esistono. Se vogliamo tornare a Napoli con una vittoria, dobbiamo giocare al massimo o, quanto meno, ripetere la buona prestazione difensiva di Catania", dove la Carpisa Yamamay ha strappato alla Pro Recco il primato di miglior difesa del torneo. Per difenderlo, Maurizio Mirarchi potrà disporre di tutti gli effettivi, anzi saranno ancora una volta 14 i giocatori a Firenze. E, come sempre, il tecnico biancazzurro stabilirà soltanto domani chi di essi dovrà accomodarsi in tribuna.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©