Sport / Pallanuoto

Commenta Stampa

Pallanuoto: domani è derby alla Scandone


Pallanuoto: domani è derby alla Scandone
25/10/2011, 13:10

Domani (Scandone, 17.30) è derby. Per la prima volta Franco Porzio indossera i panni di avversario del Posillipo, squadra con la quale ha - da giocatore - ha vinto tutto in vent'anni di attività da giocatore. Ma il presidente della Carpisa Yamamay Acquachiara si considera un ex del tutto particolare: "Il Posillipo è sempre nel mio cuore e nulla potrà scacciarlo via, anche se ovviamente in questo derby tiferò Acquachiara".

Primo derby napoletano anche per Maurizio Mirarchi, in passato più volte protagonista del derby Roma-Lazio su entrambe le panchine. Il suo giudizio è
questo: "Il Posillipo è favorito, non c'è bisogno che lo dica io. E' la seconda squadra più forte d'Italia e sta attraversando un ottimo momento: lo dimostra il recente e convincente successo a Spalato in Euro Cup. Però è chiaro che non lasceremo nulla d'intentato per ottenere un risultato positivo e sono certo che, in ogni caso, i ragazzi ce la metteranno tutta per fare almeno bella figura".

Tutti arruolabili i 14 titolari in casa biancazzurra, soltanto domani Mirarchi comunicherà il nome di chi rimarrà in tribuna. Tomislav Primorac è uno dei pochi "non ex" rossoverdi della gara, ma anche lui ha un motivo particolare per giocare una buona gara. Domani compie 31 anni e cercherà di farsi un regalo speciale nel derby.

Assisteranno alla gara anche i ragazzi nordafricani che la Regione Campania ospita a Napoli per il "Progetto migranti". Sarà presente alla Scandone l'assessore ai Lavori Pubblici Edoardo Cosenza. Si spera che la loro presenza in piscina, dovuta all'iniziativa del presidente dell'EP Spa Giuseppe Esposito, non sia occasionale e che diventino affezionati tifosi dell'Acquachiara.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©