Sport / Pallanuoto

Commenta Stampa

Pallanuoto: domani Carpisa Yamamay Acquachiara-Catania


Pallanuoto: domani Carpisa Yamamay Acquachiara-Catania
10/02/2012, 10:02

Torna domani alla Scandone la Carpisa Yamamay Acquachiara con il primato d'imbattibilità casalinga che attualmente è di 957 giorni. Per arrivare a quota 1000 bisogna attendere il 23 marzo, ovvero il termine della regular season. In altre parole, per centrare questo traguardo, la squadra di Mirarchi deve rimanere imbattuta nelle prossime quattro partite interne contro Catania, Florentia, Savona e Nervi.

Un traguardo che interessa relativamente al tecnico biancazzurro: "L'unica cosa che mi sta a cuore è vedere la squadra crescere giorno dopo giorno, è vederla sempre ben figurare. Finora ci siamo riusciti, dobbiamo continuare".

Dopo la bela vittoria di Siracusa, dunque, è la volta del Catania. Alla Scandone si gioca alle 15, arbitrano Daniele Bianco e Pinato, l'ingresso come sempre sarà gratuito. La squadra etnea, non è un mistero, ha un disperato bisogno di punti, ma indipendentemente da questo è una gara impegnativa per l'Acquachiara "perchè in questo campionato - ribadisce Mirarchi - non esistono partite facili".

Eccessiva prudenza da parte del tecnico? No, se si va a guardare i risultati ottenuti dalla Carpisa Yamamay: nessuna partita è stata vinta con più di tre gol di scarto, nel girone di ritorno sono arrivati un pareggio (a Civitavecchia) e quattro vittorie di stretta misura. L'Acquachiara, che scenderà in acqua contro il Catania con la formazione tipo, è la squadra thrilling per eccellenza.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©