Sport / Pallanuoto

Commenta Stampa

Pallanuoto: domani gara 2 Carpisa Yamamay Acquachiara-Florentia


Pallanuoto: domani gara 2 Carpisa Yamamay Acquachiara-Florentia
17/05/2013, 13:41

 

 

Può un allenatore augurarsi che quella che sta per giocare sarà l'ultima partita della sua carriera? La risposta è sì. Perchè, se domani sera la Carpisa Yamamay Acquachiara batterà la Florentia nella gara 2 della finale per il terzo posto, la squadra di Franco Porzio sarà in Champions League. In caso contrario, tutto sarà rimandato a gara 3 in programma martedì prossimo a Firenze.

Chiara Porzio, presidente dell'Acquachiara, ha già preparato la lettera di licenziamento per il padre. Deve solo metterci la data. Ed è davvero singolare che non venga confermato un allenatore che ha portato la squadra ad una storica qualificazione in Europa (la partecipazione all'Euro Cup è già sicura). Ma lo sanno tutti che Franco Porzio non vede l'ora di cedere il testimone ad un altro tecnico (suo fratello Pino?) e di tornare a fare il manager a tempo pieno.

Il suo "allontanamento" dalla panchina, tuttavia, in un certo senso è già stato anticipato dal Giudice Unico, che ha squalificato Franco Porzio, espulso in gara 1 a Firenze, per una giornata. Se il ricorso inoltrato dalla società biancazzurra non verrà accettato, sarà il vice allenatore Roberto Brancaccio a guidare la squadra (al gran completo) domani sera contro i toscani.

Che si batta o no la Florentia, sarà un sabato speciale. Carpisa Yamamay Acquachiara e Posillipo hanno gemellato per una sera le rispettive tifoserie, che sosteranno entrambe le squadre. Dopo Acquachiara-Florentia (ore 20, arbitri Centineo e Taccini) ci sarà infatti gara 2 della finale per il 5° posto tra Posillipo e Savona. Il brindisi agli eventuali successi, però, avverrà... prima con il consueto Aperitifo offerto da Birra Peroni e Ponte a Mare. Inoltre, sempre prima della gara, è prevista un'esibizione degli Under 13 biancazzurri di Andrea Scotti Galletta: si cimenteranno in una gara di rigori con rincorsa. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©