Sport / Pallanuoto

Commenta Stampa

Pallanuoto: domani sera l'anticipo televisivo Pro Recco-Carpisa Yamamay Acquachiara


Pallanuoto: domani sera l'anticipo televisivo Pro Recco-Carpisa Yamamay Acquachiara
08/11/2012, 15:39

Cambia l'orario della partita di domani sera (ore 20.30, diretta su Rai Sport 2), non cambia ovviamente la sostanza delle cose, contenuta in questa breve dichiarazione di Maurizio Mirarchi, allenatore della Carpisa Yamamay Acquachiara: "Ci attende un impegno difficilissimo, la Pro Recco è tuttora la favorita n. 1 per la conquista dello scudetto".

Non è solo il parere di Mirarchi, è opinione molto diffusa che - nonostante la perdita di giocatori del calibro di Benedek, Ivovic e Zlokovic - la formazione guidata attualmente da Riccardo Tempestini sia ancora la squadra da battere nel massimo campionato maschile. Che poi sia stata già battuta, e per giunta in casa, dalla Florentia, è avvenimento che probabilmente creerà ulteriori problemi all'Acquachiara nell'anticipo della quarta giornata di campionato. "Sì, perchè Felugo e compagni - sottolinea Mirarchi - saranno ancora più attenti a non fare altri passi falsi".

Neanche le notizie che provengono da Recco, e che parlano di problemi di formazione in casa biancoceleste (Figlioli e Gitto sono dati in dubbio per la partita di domani) illudono Mirarchi sulla possibilità che la squadra che si andrà ad affrontare sarà meno competitiva del solito: "Innanzitutto non è assolutamente detto che Figlioli e Gitto non saranno in formazione. Poi, anche se dovessero entrambi dare forfeit, la Pro Recco continuerebbe a vantare un roster di grandissimo valore".

Nel quale la novità più importante, rispetto alla scorsa stagione, è la presenza al centro di Matteo Aicardi, assoluto punto di forza anche del Settebello di campagna, giocatore al quale è legato un ricordo poco piacevole in casa biancazzurra: fu proprio Aicardi, con una prestazione semplicemente da incorniciare, a far saltare nella scorsa stagione con il Savona il primato d'imbattibilità casalinga della Carpisa Yamamay Acquachiara impedendo a Ferrone e compagni di valicare il considerevole muro dei 1000 giorni senza sconfitte alla Scandone nelle partite di campionato.

Ci vorrà, dunque, una grandissima Acquachiara per sperare di ottenere un risultato positivo domani sera nella piscina di Sori. Ed è importante, in tale ottica, che Mirarchi possa stavolta contare su tutti gli effettivi a sua disposizione, recuperando cioè Tamas Marcz, ex di turno che non è sceso in acqua nella vittoriosa partita con la Florentia a causa di un attacco influenzale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©