Sport / Pallanuoto

Commenta Stampa

Pallanuoto: la Carpisa Yamamay Acquachiara passa a Siracusa ed è seconda


Pallanuoto: la Carpisa Yamamay Acquachiara passa a Siracusa ed è seconda
06/02/2012, 11:02

ORTIGIA-ACQUACHIARA 11-12

(2-3; 4-3; 2-3; 3-3)

Igm Ortigia: Patricelli, Barranco, Pesenti, Zimonjc 2, Di Luciano, Napolitano 2, Tringali, Dogas 3 (1 rig.), Cotella, Casasola, Rath 2 (1 rig.), Suti 2, Puglisi. All. Baio.

Carpisa Yamamay Acquachiara: Kacic, Petkovic 3, Mattiello D., Fiorillo, Scotti Galletta, Brancaccio, Gambacorta, Ferrone, Primorac 3, Marcz 2 (1 rig.), Saviano 1, Guidaldi 1, Bencivenga 2. All. Mirarchi.

Arbitri: Brasiliano e Saeli

Superiorità numeriche: Ortigia 5/7 +2 rigori, Acquachiara 4/6 +1 rigore

Note: nel 2° tempo espulso Mattiello per proteste. Nessuno è uscito per limite di falli. Spettatori 200.

Successione gol: 0-1; 1-1; 1-3; 2-3; 2-4; 4-4; 4-5; 6-5; 6-8; 7-8; 7-9; 8-9; 8- 10; 9-10; 9-11; 10-11; 10-12; 11-12

SIRACUSA - Quattordicesimo risultato utile consecutivo e secondo posto in classifica per la Carpisa Yamamay Acquachiara, che scavalca il Savona e si piazza alle spalle della Pro Recco. E nelle prossime due gare i biancazzurri giocheranno alla Scandone contro Catania e Florentia. Altri sei punti in arrivo? Mirarchi non si pone il problema: "In questo momento mi godo il secondo posto in classifica, punto e basta".

Anche stavolta, così come è successo tantissime volte in questo torneo, l'Acquachiara si aggiudica il match di strettissima misura, "ma il successo è legittimo e meritato - sottolinea Mirarchi -: siamo sempre stati avanti nel punteggio, tranne in occasione del 6-5 siracusano, e l'Ortigia ha segnato la rete del definitivo 11-12 quando mancavano soltanto 2" alla sirena conclusiva".

Il punteggio lo dice chiaramente: oggi la Carpisa Yamamay ha funzionato soprattutto in attacco, dove si sono segnalati in particolar modo Petkovic e Primorac, quest'ultimo il migliore dei suoi. Di Bencivenga il gol più bello con la solita beduna di sinistra, di Marcz la rete decisiva (10-12) con un gran tiro da fuori. Soddisfatto nel complesso Mirarchi: "Tenuto conto che si trattava del ritorno in campionato dopo un'abbondante sosta, e considerato che abbiamo giocato in vasca scoperta, direi che non mi posso davvero lamentare".

Unica nota stonata della trasferta siracusana l'espulsione di Mattiello per proteste.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©