Sport / Vari

Commenta Stampa

Pallanuoto:venerdì gara 1 della sfida-promozione Acquachiara-Torino


Pallanuoto:venerdì gara 1 della sfida-promozione Acquachiara-Torino
23/06/2011, 11:06

Non c'è due senza tre. Si, ma quale? Quello dell'Acquachiara che ha già fallito la promozione nelle ultime due stagioni o quello del suo allenatore Maurizio Mirarchi che ha già portato in A1 la Lazio nel 2005 e la Roma nel 2009? Il tecnico della Carpisa Yamamay non risponde mettendo al bando qualsiasi tipo di argomento scaramantico. A 48 ore dalla gara 1 della sfida-promozione con il Torino 81 vuole parlare di qualcosa di più concreto: i numeri. "Se nella regular season abbiamo fatto 63 punti e il Torino soltanto 41 qualcosa vorrà pur dire".

Però, pur sottolineando quei 22 punti in più, Mirarchi non dimentica che "i nostri avversari nella semifinale dei playoff hanno battuto due volte il Civitavecchia, l'unica squadra che quest'anno è stata capace di sconfiggerci. La squadra di Risso, dunque, merita il massimo rispetto".

E la massima attenzione in fase di preparazione. Oggi pomeriggio i biancazzurri esamineranno al videotape gli avversari visionando gara 3 con il Civitavecchia. Intanto il vice capitano Roberto Brancaccio dice: "Non ho mai visto giocare il Torino, ma si dice un gran bene sia del serbo Vuksanovic sia del mancino Seinera, ottimi tiratori".

Bisogna aggiungere all'elenco il portiere Rolle, uno che para i rigori, particolare preoccupante se gara 1 (per la quale dovrà esserci comunque un vincitore) dovesse arrivare alla lotteria dei "cinque metri".

Ma torniamo ai protagonisti. Anche Brancaccio, che in quanto a promozioni riuscite e fallite ha un bilancio in rosso (l'A1 ottenuta con la Rari Nantes Napoli non bilancia le due esperienze negative con l'Acquachiara) non vuole sentir parlare di scaramanzie: "Ogni squadra ha i propri riti propiziatori, ma non entro nei dettagli. Sono cose nostre".

Laconico anche capitan Ferrone, il quale ha un bilancio-promozioni in perfetta parità, tutte con l'Acquachiara (2 a 2): "Ci stiamo preparando bene, ma è del tutto inutile sottolinearlo considerata l'importanza della posta in palio".

La società biancazzurra, intanto, ha lanciato un vero e proprio s.o.s ai tifosi chiedendo il massimo sostegno per venerdì sera in gara 1 (ore 20, ingresso gratuto). Ci saranno importanti premi a sorteggio (un televisore, una macchina fotografica e un cellulare) tra tutti i presenti e nuovamente un pallone in omaggio con le firme dei giocatori a chi esporrà alla Scandone lo striscione più simpatico.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©