Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE LA GDS

Pandev pronto ad assecondare il Napoli per restare


Pandev pronto ad assecondare il Napoli per restare
11/05/2012, 10:05

Goran Pandev finirà il campionato da titolare dopo che Mazzarri l’ha preferito a Lavezzi nelle ultime quattro partite. Stavolta, però, l’allenatore non avrà nemmeno l’imbarazzo della scelta: il macedone giocherà a prescindere, perché Cavani è squalificato e il Pocho ne rileverà i compiti. Sono gli ultimi momenti di una stagione che non ha ancora una classifica certa. In una settimana il Napoli giocherà per i due obbiettivi ancora a sua disposizione: il terzo posto e la coppa Italia. E il futuro tecnico del club non potrà prescindere dall’esito del campionato e della coppa di Lega. Così come quello di Pandev, che ritornerà all’Inter per fine prestito.
Futuro incerto - Ma c’è più di un motivo per cui l’attaccante macedone potrebbe restare in maglia azzurra. Il suo nome, infatti, è presente nella trattativa che Moratti e De Laurentiis hanno appena avviato per chiudere l’operazione Lavezzi. Il presidente interista, in ogni modo, non è intenzionato a versare l’intera cifra in contanti (31 milioni) prevista dalla clausola rescissoria. Sarebbe disposto, invece, a versarne una quindicina, mentre la restante parte vorrebbe colmarla con una contropartita tecnica, partendo dalla cessione a titolo definitivo di Pandev e da quella di Faraoni o Ranocchia. Offerta che De Laurentiis starebbe valutando senza troppo entusiasmo: lui vorrebbe denaro contante.
Sì di Mazzarri - La conferma dell’ex interista è nei piani di Walter Mazzarri, colui che l’ha voluto nella scorsa estate non potendo avere Vucinic. E Pandev ne ha ricambiato la fiducia disputando una stagione positiva, senza mai polemizzare per le tante panchine sommate. Finora, ha messo insieme 29 presenze in campionato con 6 gol; 4 in coppa Italia con 1 rete e 7 in Champions League dove non ha mai segnato. In compenso, però, è stato sempre tra i protagonisti di un’avventura finita soltanto negli ottavi di finale con la sconfitta contro il Chelsea, a Stamford Bridge.
Voglia di Champions - Lui resterebbe volentieri e sarebbe anche disposto a ridiscutere l’accordo economico per andare incontro alle esigenze del Napoli. In pratica, gli verrebbe allungato di un altro anno il contratto e lui si ridurrebbe l’ingaggio spalmando il milione di euro in eccedenza sull’intera durata dell’accordo. Si è nel campodelle ipotesi, ovviamente, perché il tutto resta legato all’esito della trattativa tra Inter e Napoli per Lavezzi ed anche dall’eventuale conferma dell’allenatore, suo principale sponsor. Intanto, domenica sera si saprà anche se sarà Champions League anche per la prossima stagione. Una conquista a cui guarda con particolare interesse, Pandev.
FONTE: GAZZETTA DELLO SPORT
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©