Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Pari: Hamsik e Lavezzi due colonne, non li cederei


Pari: Hamsik e Lavezzi due colonne, non li cederei
15/05/2010, 17:05

Nel corso dell’ultima puntata di “Amore… Azzurro”, programma sportivo in onda il sabato dalle 11.00 alle 12.30 su Radio Amore, è intervenutol’ex centrocampista di Sampdoria e Napoli, Fausto Pari.  Ecco alcuni passaggi dell’intervista: Il campionato di Samp e Napoli? Sono contento per la buona stagione disputata da entrambe le squadre in cui ho avuto l’onore di giocare. Devo dire che se il Napoli non avesse avuto una partenza ad handicap, domani si sarebbe potuto giocare il quarto posto con i blucerchiati. La Samp, invece, si gioca tutto nel match di domani. Il futuro di Cigarini e Palombo? Luca lo conosco bene, perché ho seguito tutta la sua trafila nelle giovanili del Parma, quando ho iniziato la mia carriera da dirigente nel club emiliano. Quest’anno non ha reso secondo le aspettative, ma il Napoli dovrebbe aspettarlo perché potrebbe diventare un giocatore importante per il futuro del club azzurro. Palombo, invece, è un giocatore già in orbita Nazionale e credo che, se la Samp dovesse disputare la prossima Champions, resterà in maglia blucerchiata. Pazzini al Napoli in cambio di Mannini, Cigarini e Denis? Se fossi un dirigente della Samp, non accetterei questo scambio. Una cessione di Hamsik e Lavezzi? Non lì cederei, perché sono due colonne portanti di questo Napoli. Credo che manchi poco per migliorare questo organico, anche perché Mazzarri ha trasmesso una notevole personalità a questa squadra. Oltretutto, non dimentichiamoci che alcuni giocatori come Quagliarella e Cigarini, dopo un primo anno di ambientamento, nella prossima stagione credo che mostreranno tutte le loro qualità. Il futuro di Cassano? Credo che valga lo stesso discorso fatto per Palombo, se la Samp dovesse andare in Champions, ritengo che il futuro del talento barese possa essere ancora tinto di blucerchiato”.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©