Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Paris: "Vorrei Napoli e Juve in finale"


Paris: 'Vorrei Napoli e Juve in finale'
09/02/2012, 12:02

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Carlo Paris, giornalista Rai
“Mi piacerebbe vedere la finale di Coppa Italia tra Napoli e Juventus, sarebbe una sfida affascinante. La facilità con la quale i nuovi innesti sono entrarti nella squadra di Conte è sorprendente. Ieri mi è piaciuta la Juventus contro il Milan.
Quando si parla di Lavezzi non mi viene in mente nessuna alternativa valida che possa sostituirlo, senza nulla togliere a Pandev che è un buon giocatore. Se fossi un tifoso del Napoli mi preoccuperei di più dell’aspetto psicologico dei giocatori e non di quello tattico perché Mazzarri sa quello che fa.
Inler può dare ancora molto al Napoli, il giocatore ha voglia di riscatto. A centrocampo Gokhan serve anche in prospettiva di turnover.
Il Napoli non può fare una valutazione circa gli obiettivi da raggiungere, quando entra in campo deve pensare a vincere perché se si punta solo su un traguardo si rischia di perdere tutto.
Non sono d’accordo con Allegri quando dice che si punta sempre il dito su Ibrahimovic. Nella partita Milan-Napoli ho visto tanta confusione ma le mani devono rimanere a posto. Capisco il nervosismo dei giocatori ma si dovrebbe fare maggiore attenzione sia alle parole che ai gesti. Penso che gli allenatori non dovrebbero difendere sempre i propri giocatori, bisogna essere giusti.
Capello è un uomo intelligente, ha una marcia in più rispetto agli altri. In Inghilterra non era visto bene e questo è comprensibile perché magari la piazza avrebbe preferito un allenatore inglese e non italiano. La frase che gli è stata attribuita non l’ha mai pronunciata”.
 

Commenta Stampa
di Massimo La Porta
Riproduzione riservata ©