Sport / Kart

Commenta Stampa

Parte la Cup Race


Parte la Cup Race
18/03/2013, 09:40

Sul tracciato di casa, la Pista Italia di Castel Volturno, è partita la Cup Race, riservata ai kartisti della Campania, Abruzzo e del Molise.

Le categorie presenti in pista sono state la 35 cc. Puffo, la 50 cc. Top Comer, la 60 cc. Mini, la 100 cc. Unica, la 125 X-30, e le 125 con il cambio: la Top Driver, la Over e la Formula C. Dopo le sessioni di qualifica svoltesi a metà mattinata, si è passati subito allo svolgimento di Gara 1.

La prima classe scesa in pista è stata la 35 cc. Puffo, categoria promozionale per i bambini dai cinque agli otto anni, parallela alla consueta 50 cc. Top Comer. Esaltante il duello tra Armando Filogamo e Alessio Francesco, che va a vincere.

Nella 50 cc. Top Comer si registra la sfida tra Manuel Scognamiglio, partito in pole, e Riccardo Vasetti; quest’ultimo vince di soli 268 millesimi.

Nella 60 Mini a partire in pole è Angelico, il quale arriva per primo anche al traguardo.

Nella 125 X-30, nuova categoria emergente per i ragazzi che provengono dalla 60 Mini, alternativa alle costosissime KF; a vincere è Simone Di Dato, pole-man e pilota più veloce in gara.

Nella 100 cc. Unica vince invece Pasquale Manganiello. La 125 Over vede il dominio di Francesco Ribecco, che dalla partenza stacca tutti.

Il vincitore della 125 Top Driver è Danilo de Gregorio, mentre Vincenzo Ponte vince nella 125 Formula C.

Le cronache delle seconde gare hanno visto Alessio Francesco riconfermarsi sul gradino più alto del podio della 35 cc. Puffo, così come Vasetti nella 50 cc. Top Comer, facilitato da un'uscita di scena anticipata di Scognamiglio a causa di un problema tecnico.

Nella 60 cc.Mini Angelico si riconferma. La 125 cc. X-30 vede il bis di Simone Di Dato sul gradino più altro del podio, seguito da Nigliato e Avino. La 100 cc. Unica è terreno di conquista di Manganiello.
Le categorie della 125 con il cambio sono un continuo susseguirsi di colpi di scena. Se infatti nella Top Driver il vincitore è De Gregoro, nella Over Ribecco paga un ritiro per un problema tecnico e Marra, a guardare i punteggi, sarebbe il vincitore dell’evento. Una serie di squalifiche però sancisce la vittoria proprio di Ribecco, che precede Marra e Loconte. Nella 125 Formula C a spuntarla è Mario Nicastro, che ai punti vince contro Ponte che subisce una squalifica.

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©