Sport / Calcio

Commenta Stampa

Prandelli: "Loro più in condizione"

Pedro condanna l'Italia: la Spagna esulta ancora


Un'azione di gioco
Un'azione di gioco
06/03/2014, 10:47

MADRID - Con un gol di Pedro al 18' della ripresa, la Spagna ha battuto 1-0 l'Italia nell'amichevole di preparazione ai Mondiali del 2014, disputata al Vicente Calderon di Madrid. Le indicazioni positive per Prandelli non mancano, la più importante il debutto di Paletta che fa un figurone annullando Diego Costa e dimostrando che il ct fa bene a puntare su di lui. Decide, come detto, il gol di Pedro al 18' della ripresa. Peccato, perchè Buffon poteva fare qualcosa in più, ma il risultato nelle amichevoli (storicamente indigeste ai nostri colori) conta fino a un certo punto e sulla vittoria spagnola non c'è nulla da dire.
Poche parole sincere per Prandelli: "In questo momento abbiamo visto che che c'è una condizione fisica nei loro confronti non dico imbarazzante ma quasi. Dovremo lavorare molto perchè se vuoi giocare veloce devi recuperare anche intensità". Intervistato da RaiSport subito dopo la fine di Spagna-Italia, il ct azzurro sottolinea come, nella sfida del Vicente Calderon, sia stata la condizione fisica a fare la differenza. ''Noi non avevamo la forza che avevano loro in questo momento, in questo momento non puoi dare un giudizio se sulla corsa arrivavano sempre prima - dice ancora Prandelli -. Ora devo valutare le cose anche se non ho tanto tempo di pensare. Certo il centrocampo che ci ha sempre dato garanzie rimane un punto di riferimento. Paletta la nota positiva? assolutamente sì, e gli dico bravo''. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©