Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Pedullà: "Dramma River Plate, Lamela in saldo"


Pedullà: 'Dramma River Plate, Lamela in saldo'
27/06/2011, 12:06

Centodieci anni di storia gloriosa spazzati via in una notte. Il River Plate avrebbe dovuto battere con due gol di scarto il Belgrano, dopo la sconfitta dell’andata, per evitare una retrocessione umiliante, la prima nella lunga vita del club. E’ finita 1-1, Pavone ha sbagliato il rigore che avrebbe consentito di tenere accesa la fiammella della speranza. E’ una retrocessione storica dopo tantissimi anni che il River ha vissuto da protagonista: 33 titoli, due Libertadores e una Coppa Intercontinentale. Come se non bastasse, il club è pieno di debiti. E i gioielli saranno ceduti presto a prezzi di saldo, nessuno potrà permettersi di scatenare aste. L’esempio più illuminante è Erik Lamela, classe ’92: se fino a poche ore fa era valutato 15 milioni (comunque uno sproposito) adesso può andar via per meno di 10 milioni. E la Roma ha la necessità di entrare subito in scena. Fonte: Alfredo Pedullà per Datasport.it

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©