Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Pedullà: "Qual è il vero Napoli?"


Pedullà: 'Qual è il vero Napoli?'
01/10/2010, 10:10

Alfredo Pedullà ha commentato sul sito Datasport il pareggio del Napoli a Bucarest: "La premessa: se l’Europa League non piace al Napoli, è inutile che stiamo a parlarne. A me sembra che non interessi, posso sbagliarmi, ma ho registrato dichiarazioni inquietanti sia di De Laurentiis che di Mazzarri sull’argomento. E mi sono già espresso. Mi chiedo: ma se l’allenatore dice che “il campionato è più importante”, per quale motivo la squadra dovrebbe spremersi a Bucarest in casa Steaua? Infatti, il primo quarto d’ora è stato irritante, vergognoso. E temo che gli sbandamenti di Cribari, non solo di Cribari sia chiaro, appartengano al repertorio ormai discutibile (eufemismo) del diretto interessato. La Steaua sembrava il Barcellona, il Napoli era rimasto sull’aereo, nello spogliatoio, al cinema, chissà dove. Ora, insisto: ma se l’Europa League non piace, non conviene, non tira, non è roba che ti intriga, sarebbe meglio non presentarsi, non iscriversi. Come si faceva una volta con l’Intertoto: no, no, no, no fino a quando qualcuno diceva sì. Anche perché così non cambi preparazione, metodi di lavoro, abitudini e cose del genere. Nella ripresa, rimasto in undici contro dieci, dopo aver capito che c’era un po’ di gente al seguito e che il pieno di vergogna era stato fatto, il Napoli ha giocato da Napoli. Ci ha messo l’orgoglio, l’immensa classe di Hamsik, il fiuto di Cavani e tutto quello che volete".

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©