Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Pelè e l'ossessione del goal da centrocampo


Pelè e l'ossessione del goal da centrocampo
24/10/2010, 13:10

In occasione dei festeggiamenti per i 70 anni compiuti da Pelè, tornano in auge i paragoni con l'altro mostro sacro del calcio, Diego Armando Maradona. C'è chi preferisce l'uno piuttosto che l'altro. Maradona snobba il fuoriclasse brasiliano e Pelè asserisce di essere stato più completo. C'è anche chi, con un pizzico di arguzia in più, sostiene che non siano paragonabili in quanto hanno giocato in epoche diverse, anche se Pelè non ha mai giocato in Europa (dove i tatticismi e la fisicità sono sempre stati superiori rispetto al calcio sudamericano, più istintivo e meno difensivo).
Di sicuro però, sappiamo che Pelè non è riuscito in quello che rimarrà per sempre il suo rammarico: segnare un goal da centrocampo.
La questione ci viene chiarita con disarmente semplicità da un suo ex compagno di squadra, Rivelino: "Il goal di centrocampo? Era un'ossessione per lui. Ci ha provato spessissimo senza mai riuscirci. Nei mondiali del 70' ci andò vicinissimo, contro la Cecoslovacchia ma anche in quel caso la palla non entrò. RImarrà per sempre il suo rammarico":

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©