Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il capitano del Chievo Verona

Pellissier: "Grande Napoli, ma la difesa è un punto debole"

"Azzurri super con Higuain, Jorginho può crescere bene"

Pellissier: 'Grande Napoli, ma la difesa è un punto debole'
22/01/2014, 17:10

NAPOLI - Sabato sarà di scena al San Paolo col suo Chievo Verona, in visita a Napoli da capitano dei mussi volanti dopo essere stato, in passato, diverse volte accostato proprio alla squadra azzurra. Sergio Pellissier non sta trovando molto spazio in questo campionato, ma la punta a Fuorigrotta ha sempre ben figurato e oggi ha dichiarato: "Non sarà semplice affrontare il Napoli. Higuain è un attaccante straordinario, non farà rimpiangere Cavani". Riguardo al mercato, Pellissier ha spiegato: "Spero che entro sabato Guarin non arrivi in azzurro - ha spiegato la punta dei veronisi a Radio Crc - Il Napoli ha perso tanti punti con le piccole, ma è una squadra non semplice da affrontare. In casa, poi, col pubblico dalla propria parte diventa ancora più difficile. E' una partita non semplice per noi. Jorginho? Ha le qualità e l'età per migliorare ancora. Napoli non è una piazza semplice, ma nemmeno quella di Verona lo è. Credo che Jorginho possa fare ancora un bel balzo in avanti". Higuain merita un capitolo a parte: "Perdere Cavani non è stato semplice soprattutto per il Napoli che ha vissuto tanti anni con i suoi gol. Poi, la società azzurra è stata brava ed ha trovato un calciatore straordinario come Higuain e sono certo che non farà rimpiangere Cavani. L'argentino può anche migliorare e regalerà ancora tanti gol ai propri tifosi". Nonostante il match sulla carta non certo agevole, il Chievo non reciterà il ruolo di vittima sacrificale: "Il Napoli ha un attacco straordinario, è la difesa il punto debole. Ma credo sia normale, una squadra che vuole vincere, attacca e quando lo si fa, ci si scopre. Noi proveremo a sfruttare i punti deboli del Napoli, ma non sarà così semplice come sembra".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©