Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Perinetti: Bigon? Sta diventando uno dei migliori


Perinetti: Bigon? Sta diventando uno dei migliori
09/09/2011, 15:09

A Radio Crc è intervenuto il direttore generale del Siena, Giorgio Perinetti:
“L’obiettivo del Siena è quello di restare in serie A. Sarà difficile perché la concorrenza è sempre più agguerrita. Tutte le squadre di bassa-media classifica si sono rinforzate, come il Cesena, ma a volte la volontà e l’organizzazione di gioco possono fare miracoli. Il Cesena l’anno scorso si è salvato giocando a calcio, ha conservato giocatori importanti come Parolo e ne ha presi altri altrettanto bravi come Mutu. In più Giampaolo è un allenatore particolarmente attento. Sulla carta sembra essersi rinforzata, poi sarà il campo a dare conferme. Sarà un campionato affascinate per l’incertezza perché al di là del Milan, che è già una squadra collaudata, tutte le atre squadre presentano delle novità. L’Inter con Gasperini, la Juventus ha bisogno di tempo per potersi collocare nella fascia di vertice e il Napoli ha mantenuto l’assetto base inserendo giocatori importanti ma disputerà la Champions, la Roma è un’incognita intrigante mentre la Lazio ha formato una squadra incredibile. Il Napoli credo disputerà una stagione ad altissimi livelli, la Champions può distrarre un po’ i calciatori ma sono certo che Mazzarri farà fronte a tutte le esigenze. Cavani è diventato un attaccante micidiale grazie anche a Mazzarri che ha saputo sfruttarlo al meglio. Adesso Edinson deve mantenere questa voglia di migliorarsi per poter stupire anche quest’anno. Bigon è un ragazzo che fa le cose bene e con grande discrezione. A Napoli era stato accolto con scetticismo ma devo dire e che si sta meritando tutti gli elogi che sta avendo. È un dirigente che sta formandosi alla grande in una piazza difficile quale è Napoli. Ogni dirigente fa le sue valutazioni, il mercato serve a preparare la squadra per le grandi competizioni. Il Napoli deve abituarsi alle grandi competizioni, a giocare ogni tre giorni e ricaricarsi appena è possibile. Questo problema però si può superare”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©