Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Gli azzurri vincendo sentono aria di Champion's

Pescara, Hamsik: "Ora è tutto nelle nostre mani"

Britos: "Bel gioco anche senza Cavani"

Pescara, Hamsik: 'Ora è tutto nelle nostre mani'
29/04/2013, 10:51

PESCARA - Il gol di Goran Pandev che ha di fatto chiuso Pescara-Napoli al 13' del secondo tempo ha sancito un momentaneo verdetto e dato un doppio segnale agli azzurri: la certezza è che la Juve dovrà attendere almeno una settimana prima di celebrare il secondo scudetto consecutivo, ma ciò che più interessa ai tifosi partenopei è che l'accesso diretto alla Champions è ormai blindato grazie al 3-0 all'Adriatico

Il centrocampista azzurro Marek Hamsik, all'indomani della vittoria netta contro il Pescara ha rilasciato alcune dichiarazioni tramite il proprio sito ufficiale. "Contro il Pescara abbiamo dominato per tutta la gara. Abbiamo giocato con pazienza e aspettato, e il primo gol è arrivato subito dopo la pausa al quale si è presto aggiunto quello di Goran Pandev, un altro bel gol  e sono arrivati i tre punti. Adesso rimangono altre quattro gare per la fine del campionato. Siamo ancora più vicini per centrare l'obiettivo della qualificazione in Champions League. Adesso è tutto nelle nostre mani".

Britos ha un solo rimpianto: "Ho sbagliato un gol clamoroso...". Per fortuna del difensore sudamericano il suo errore sotto porta sullo 0-0 non ha influito sul risultato finale di Pescara-Napoli: "Il secondo posto è più vicino: la gara di oggi dimostra quanto ci teniamo, è stato un segnale importante. Non è stato facile nonostante il secondo tempo e non sarà facile nemmeno contro l'Inter. Ma intanto abbiamo mostrato che anche senza Cavani riusciamo a fare bel gioco e a segnare. Rimpianti scudetto? Non siamo stati cinici nelle occasioni importanti e negli scontri diretti" .

Commenta Stampa
di Felice Massimo de Falco
Riproduzione riservata ©