Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Phillip Island: ottimo inizio di stagione per le moto BMW


Phillip Island: ottimo inizio di stagione per le moto BMW
27/02/2011, 20:02

Phillip Island (Aus), 26 febbraio 2011

Condizioni atmosferiche: Sole, con qualche nuvola nel pomeriggio

Temperature: aria 22-25° C, asfalto 36-49° C

Superpole: Carlos Checa (Ducati Althea Racing) 1'30"882

Alla prima uscita nel Campionato Mondiale Superbike, il BMW Motorrad Italia Superbike Team è riuscito ad entrare con James Toseland nella Superpole che da quest'anno torna ad essere limitata ai primi 16 piloti delle qualifiche.

Non si è, comunque, ancora concluso il lavoro di ricerca del set up sulle moto per consentire ai piloti di affrontare la gara nelle migliori condizioni possibili.

James Toseland ha avuto accesso alla Superpole con il sedicesimo tempo, riuscendo a guadagnare una posizione al termine dei tre step della qualifica finale. L'inglese si muoverà dalla quarta fila con il 16° tempo. Da quella successiva partirà, invece, Ayrton Badovini, con il 20° tempo, che non è riuscito ad entrare nella Superpole, essendosi concentrato più sul set up della moto in vista della gara che sulla prestazione assoluta.

Serafino Foti, direttore sportivo del BMW Motorrad Italia Superbike Team ha dichiarato: "Abbiamo effettuato molti cambiamenti sulle moto durante le prove per migliorare la situazione tecnica attuale, alcuni positivi, altri meno. Abbiamo pero' posto la nostra attenzione più sulla gara che sulla Superpole. Domani nel warm up avremo ancora tempo per testare alcune soluzioni in vista della gara".

James Toseland (1'32"547, 15°) ha dichiarato: "Sinceramente sono dispiaciuto di essere solo quindicesimo. Il team ha fatto un grande lavoro ma noi abbiamo al nostro attivo praticamente solo due giorni utili di test. Visto quello che oggi ha fatto Leon Haslam sono ancora più fiducioso del potenziale della moto".

Ayrton Badovini (1'33"161, 20°) ha dichiarato: "Non siamo a posto e con le gomme morbide la situazione peggiora. Con le gomme da gara c'è poca differenza dagli altri e questo mi da un po' di speranza per domani. Abbiamo capito la direzione giusta e domattina abbiamo ancora delle cose da provare".

Info

Circuito di Phillip Island: 4,445 km

Curve: 7 a sinistra e 5 a destra

Vincitori 2010:

Gara 1: Leon Haslam (Suzuki Alstare) 34'13"435

Gara 2: Carlos Checa (Ducati Althea Racing) 24'16"428

Giro più veloce 2010: Leon Haslam (Suzuki Alstare) 1'32"193

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©