Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

IL PARERE

Pinilla:"Nel Napoli Vargas sfonderà"


Pinilla:'Nel Napoli Vargas sfonderà'
26/12/2011, 11:12

Sono tanti i giocatori cileni che giocano in Italia. Si è parlato spesso di Sanchez ma nelle squadre di serie A molti connazionali del Nino Maravilla sono bravi. Ad aumentare la colonia del Cile ci penserà Edu Vargas. L'attaccante del Napoli è molto conosciuto nel suo paese ma anche dai calciatori che vivono nel Belpaese. Uno di questi è Mauricio Pinilla del Palermo. Il rosanero è tornato a casa per trascorrere le festività natalizie ma ci ha tenuto a dire il suo parere su Turboman.

Se lo ritroverà di fronte, ma difficilmente giocherà, alla ripresa del campionato visto che il Napoli l'8 gennaio dovrà sbarcare in Sicilia. 'Di lui si parla un gran bene - afferma il centravanti -, sappiamo tutti di che giocatore si tratta, conosciamo le sue qualità e non ho alcun dubbio che riuscirà sfondare anche in Italia'. Pinilla, naturalmente, si fida della piazza partenopea. Poter vestire la maglia azzurra aiuta molto i calciatori.

Il progetto è importante e poi i tifosi aiutano molto i campioni. Soprattutto gli attaccanti. E proprio per questo il rosanero è convinto che Vargas farà la sua bella figura in riva al Golfo. Potrà crescere guardando le giocate di gente come Lavezzi, Cavani, Pandev e Hamsik. In Cile è stato premiato come il miglior calciatore dell'anno ma in Italia è tutto diverso. Dovrà avere il giusto carattere per poter tenere testa alle pressioni di un campionato diverso dal suo.

Ma Pinilla è convinto che non ci metterà molto a calarsi nella parte. E' già svezzato senza dimenticare che ha già ventidue anni e quindi sa come farsi valere. 'Eduardo - ha concluso Pinilla - approda in un club importante ed ambizioso come il Napoli, che sta disputando la Champions League. Non c'è dubbio che sia approdato in una delle squadre più importanti d'Europa'.
Fonte:Roma

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.
Domenico D'Ausilio
Emilia D'Alterio
Michele D'Alterio
Salvatore D'Alterio