Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Pioli: "Il Napoli merita la Champions"


Pioli: 'Il Napoli merita la Champions'
26/04/2011, 14:04

Stefano Pioli la «bestia nera» di Mazzarri: il tecnico del Chievo ci è riuscito come Guidolin dell’Udinese e Allegri del Milan. Due vittorie contro gli azzurri, all’andata al San Paolo (3-1) e al ritorno (2-0). «All’andata al San Paolo giocammo una buona partita ma fummo anche fortunati perché riuscimmo a segnare nei momenti decisivi della sfida. Il Napoli avrebbe meritato qualcosa in più. Nella partita di ritorno a Verona invece giocammo molto meglio degli azzurri vincendo con pieno merito. Da parte nostra fu davvero una prestazione di spessore». Qual è il suo giudizio sul Napoli? «Molto positivo. Anche se con il Chievo abbiamo ottenuto sei punti, il Napoli mi ha dato l’impressione di essere una grande squadra. Infatti noi per vincere le due gare fornimmo due prestazioni al di sopra della media». La volata Champions? «Il Napoli merita di chiudere al secondo o al terzo posto perché è stato tutto l’anno nelle posizioni di vertice. Il primo posto è ormai assegnato al Milan, la squadra che è stata sempre in testa e che merita lo scudetto. Complimenti a Mazzarri perché l’organico del Napoli è inferiore a quelli di Milan, Inter e ritengo anche di Roma e Juventus. Complimenti ad Allegri che al primo anno sulla panchina rossonera ha subito centrato l’obiettivo scudetto». Decisiva la gara con il Genoa? «Una partita che il Napoli deve vincere, poi resteranno tre gare difficili, a cominciare da quella contro il Lecce che è in lotta per la salvezza. Il Napoli si deve concentrare sul prossimo impegno al San Paolo, giocare al massimo e ottenere i tre punti». Le ultime due sconfitte possono condizionare il Napoli? «Non credo, due sconfitte possono starci. Il Napoli è una squadra ben organizzata che ha disputato un’annata fantastica andando probabilmente oltre gli obiettivi iniziali. Merito di società, tecnico e squadra. Per questo dico che il Napoli ripartirà dopo questi due passi falsi per chiudere la stagione con pieno merito al secondo o al terzo posto. La Champions League è un traguardo ampiamente alla portata. Anche le altre pretendenti sono attese da impegni difficili, l’Inter sabato gioca a Cesena contro una squadra in lotta per la salvezza».

Fonte: IlMattino.it

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©