Sport / Vari

Commenta Stampa

Pirotecnica apertura del XXIII “Città di Cava de’ Tirreni”


Pirotecnica apertura del XXIII “Città di Cava de’ Tirreni”
06/06/2012, 16:06

Grande spettacolo allo stadio “Simonetta Lamberti” di Cava de’ Tirreni (Sa) nella Cerimonia di Apertura della 23ª edizione del Torneo Internazionale di Calcio Giovanile “Città di Cava de’ Tirreni”. L’Arcivescovo Orazio Soricelli ha benedetto i circa 1500 atleti delle 76 formazioni in gara di Italia, Austria, Bulgaria e Macedonia. La lettura del Giuramento affidata al capitano della Fiorentina Tommasiello. Pareggio nella partita inaugurale Napoli-Fiorentina, preceduta da un minuto di raccoglimento in memoria di Mirko Fersini e Gino Avella. Oggi e domani si completa la fase eliminatoria. Sabato 9 giugno le finali di tutte le categorie e la Cerimonia di Chiusura

Apertura di lusso per la 23ª edizione del Torneo Internazionale di Calcio Giovanile “Città di Cava de’ Tirreni”, che ieri sera, martedì 5 giugno, ha vissuto allo stadio “Simonetta Lamberti” di Cava de’ Tirreni (Sa) una pirotecnica Cerimonia di Apertura. Musica e folklore in un tripudio di colori ed emozioni per una grande festa che ha celebrato il taglio del nastro della prestigiosa rassegna, che vede in gara ben 76 formazioni di Italia, Austria, Bulgaria e Macedonia.

A dare ufficialmente il via alla competizione è stata la lettura del Giuramento da parte del capitano della Fiorentina Allievi, Roberto Tommasiello. Ma è stato questo solo l’atto finale dell’intensa serata, brillantemente presentata dal giornalista Nunzio Siani, che si è aperta con la “calda” esibizione de “Le Ninfe della Tammorra”. Uno show tutto al femminile, con le “artiste” del gruppo nocerino diretto da Serena Della Monica che hanno proposto al folto pubblico presente un suggestivo viaggio tra suoni, danze rituali e canti popolari del Sud Italia.

Particolarmente suggestivo anche lo spettacolo offerto dal Centro Ginnastica Ritmica “A.S.D. Juvenilia” di Cava de’ Tirreni. Con grazia ed eleganza 9 giovanissime atlete dell’Associazione metelliana affiliata alla Federazione Ginnastica Italiana hanno “messo in campo” un omaggio al Tricolore, in ricordo dell’appena trascorso 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

Protagonista della serata pure il folklore cavese, rappresentato dall’ampia delegazione dell’“Associazione Trombonieri, Sbandieratori e Cavalieri di Cava de’ Tirreni”, che ha eseguito varie batterie di sparo con i pistoni, storica arma ad avancarica cavese. Ammirazione e stupore soprattutto tra gli atleti ed i tecnici delle squadre non locali, “rapiti” dallo spettacolo che è stato gustato via satellite in tutta Europa e nel Nord Africa grazie alla diretta televisiva sull’emittente Telecolore.

Spazio in seguito alla tradizionale e multicolore sfilata dei circa 1500 atleti delle 76 formazioni partecipanti, suddivise nelle categorie Allievi - Trofeo “D’Amico”, Giovanissimi – Trofeo “Gino Avella”, Esordienti – Trofeo “Pasqualino Lodato”, Pulcini - Trofeo “Marco Luciano”, Primi Calci - Trofeo “Catello Mari” e Piccoli Amici – Trofeo “Power Tech”. La solenne benedizione a tutti i partecipanti al “Città di Cava de’ Tirreni” è stata impartita da S.E. Mons. Orazio Soricelli, Arcivescovo di Amalfi-Cava de’ Tirreni, che anche quest’anno non ha fatto mancare la sua attesa presenza.

«È una grande gioia accogliere a Cava de’ Tirreni tanti campioni in erba, ai quali auguro di crescere umanamente e calcisticamente sempre nel rispetto dei più veri ed autentici valori dello sport», ha affermato Marco Galdi, Sindaco di Cava de’ Tirreni, presente alla Cerimonia unitamente al Consigliere regionale Giovanni Baldi ed al Consigliere provinciale Alessandro Schillaci. Tutti prodighi di complimenti per lo splendido lavoro compiuto ormai da anni dal Comitato Promotore presieduto da Giovanni Bisogno.

Un apprezzato spettacolo pirotecnico ha chiuso degnamente la serata di grande festa ed aggregazione al “Lamberti”, nel corso della quale non si è affatto sentita la mancanza del calciatore Lorenzo Insigne, che sulla scia di altri campioni intervenuti in passato era stato “deputato” a leggere il Giuramento, ma che ha inspiegabilmente disertato all’ultimo istante la manifestazione.

Ma ieri è stata anche e soprattutto una giornata di calcio giocato, con le partite del 1° turno delle varie categorie. Agonismo e spettacolo nella gara inaugurale della kermesse, Napoli-Fiorentina per la categoria Allievi, terminata 1-1. Al viola Tommasiello ha risposto nel finale l’azzurro Mileto. La partita è stata preceduta da un minuto di raccoglimento in memoria del 17enne calciatore della Lazio Mirko Fersini, scomparso di recente e tra i protagonisti dell’edizione 2011 del Torneo, e di Gino Avella, a lungo “deus ex machina” della manifestazione, di cui quest’anno ricorre il decennale della scomparsa.

Nell’altro match del girone A la Juve Stabia ha superato 1-0 la Rappresentativa FIGC Campania. Nel girone B pareggio (0-0) tra Reggina e Nocerina, mentre il Bari ha battuto 2-1 gli austriaci del Rapid Vienna. Tra i Giovanissimi successi del Salerno sui bulgari del Levski (6-0), della Nocerina sul Sorrento (3-1), della Juve Stabia sul Benevento (3-1) e dell’Avellino sulla Rappresentativa FIGC Salerno (2-1).

Oggi e domani si completerà la fase eliminatoria, con in programma nel complesso 38 partite quotidiane sui 12 campi di gioco del Torneo. Venerdì 8 giugno spazio alle semifinali, mentre sabato 9 giugno si svolgeranno le finali delle varie categorie, le premiazioni e la Cerimonia di Chiusura (ore 20.30 – stadio “Simonetta Lamberti”), durante la quale saranno consegnati anche la “Coppa Tremil” al miglior giocatore del Torneo ed il Trofeo “Vincenzo Pellegrino” al “calciatore più comunicativo”, messo in palio dall’Associazione Giornalisti Cava-Costa d'Amalfi “Lucio Barone” in memoria di Vincenzo Pellegrino, giovane promessa del calcio cavese, prematuramente scomparso.

I risultati in tempo reale, le news, le foto, il calendario e tutte le altre info sull’edizione 2012 sono consultabili sul sito web www.torneointernazionaledicava.it, realizzato dall’agenzia di comunicazione MTN Company.

I RISULTATI DELLA 1ª GIORNATA

Allievi – Trofeo D’Amico
Girone A: Napoli–Fiorentina 1-1; Juve Stabia-Rappresentativa FIGC Campania 1-0.
Girone B: Bari-Rapid Vienna 2-1; Reggina–Nocerina 0-0.
Giovanissimi – Trofeo Gino Avella
Girone A: Levski-Salerno 0-6; Sorrento-Nocerina 1-3.
Girone B: Avellino–Rappresentativa FIGC Salerno 2-1; Benevento-Juve Stabia 1-3.
Esordienti – Trofeo Pasqualino Lodato
Girone A: Castel S. Giorgio–Virtus Nocera 3-1; S. Nicola Cisterna–Campanile 4-1.
Girone B: Alba Cavese-Cava 2000 0-1; Polisportiva Nikè–Sporting Picentia 1-2.
Girone C: Red Lions–Ass. Genitori Insieme 4-1; Avellino Country–Virtus J. Napoli 1-1.
Girone D: Aquilotti Cavesi–Di Puccio 1-0; Marano–Damiano Promotion 1-0.
Pulcini – Trofeo Marco Luciano
Girone A: S. Nicola Cisterna–Di Giorgio 6-1; Ass. Genitori Insieme-Santa Lucia 2-7.
Girone B: Boys Caserta–Joga Pepito 0-5; Aquilotti Cavesi–Cava Soccer 0-5.
Girone C: Alba Cavese–Virtus S. Martino 11-4; Marano–Virtus Nocera 4-1.
Girone D: Istatov-Red Lions 0-5; Sporting Caivano–Castel S. Giorgio 4-3.
Girone E: Peluso–Rinascita Cava 2000 4-3; Fontanarosa–Virtus J. Napoli 1-15.
Primi Calci – Trofeo Catello Mari
Girone A: Aquilotti Cavesi–New Mary Rosy 1-1; Primavera–Di Puccio 7-2.
Girone B: Virtus S. Martino–Alba Cavese 5-4; Sporting Picentia–Castel S. Giorgio 5-1.
Girone C: Rinascita Cava 2000–Red Lions 4-6; Boys Caserta–Virtus J. Napoli 2-1.
Girone D: Cava Soccer–Ass. Genitori Insieme 6-1; Sporting Caivano–Polisportiva Lodi 2-8.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©