Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE IL MATTINO

Pisani: "Maradona non deve nulla al Fisco"


Pisani: 'Maradona non deve nulla al Fisco'
01/04/2012, 09:04

«Sediamoci a un tavolo e troviamo un’intesa». È la proposta che l’avvocato Angelo Pisani, legale di Diego Armando Maradona nella controversia con il Fisco italiano che chiede una somma di circa 40 milioni di euro all’ex campione del Napoli, lancia all’Agenzia delle Entrate. Nello stesso tempo, Pisani annuncia che domani invierà una istanza al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano ed alla Corte europea dei Diritti dell’uomo, oltre che ad altre autorità. L’obiettivo è di trovare «la migliore e legittima soluzione possibile» al caso che «dopo 25 anni deve essere risolto». Peraltro, sottolinea il legale, c’è una sentenza che dà ragione a Maradona. «Gli avvisi di mora – secondo Pisani – sono tutti illegittimi, perchè il titolo di esecuzione non esiste. E infatti, nella ultime pagine della sentenza del ’94 che assolve Careca ed Alemao, viene menzionato anche Maradona, dichiarato assolto quindi sia dai giudici penali che da quelli tributari». «Se non esiste un reato e non esiste una violazione fiscale, non può esistere un colpevole Maradona» dice Pisani, che è anche docente di Diritto tributario. Se il tentativo avesse successo, l’ex Pibe de oro «potrebbe essere il miglior testimonial dell’efficienza e della capacità della campagna di ascolto del fisco nei confronti dei contribuenti onesti che vogliono chiarire e regolarizzare la loro posizione». «Nonostante Maradona non abbia alcuna responsabilità e non debba quindi nulla al Fisco italiano perché non ha commesso alcun reato e quindi non c’è nessun colpevole, alcune proposte da primarie società ed imprenditori» sono giunte all’avvocato Angelo Pisani, legale di Diego Armando Maradona nella controversia con il Fisco italiano. Si tratta di un gruppo di sponsor che, secondo quanto sostiene lo stesso Pisani, sarebbero pronti a far fronte ad un esborso finanziario qualora si giungesse ad un accordo bonario con il Fisco e a una sorta di conciliazione. L’avvocato annuncia per martedì prossimo una conferenza pubblica a Napoli nel corso della quale Maradona sarà collegato, spiega, in video conferenza «per raccontare la verità a tifosi e cittadini, ricostruire la sua vicenda e spiegare la sua posizione di innocenza che vuole chiarire soprattutto alle istituzioni di cui ha gran rispetto». Maradona, è il messaggio di Pisani «è il primo a voler evitare qualsiasi contrapposizione e a voler chiarire della sua vicenda».

FONTE: IL MATTINO

Commenta Stampa
di Luigi Russo Spena
Riproduzione riservata ©