Sport / Atletica

Commenta Stampa

Podistica S. Lorenzo, l'edizione del Cinquantenario al ruandese Sebahire


Podistica S. Lorenzo, l'edizione del Cinquantenario al ruandese Sebahire
26/09/2011, 15:09

Il ruandese Eric Sebahire ha vinto in volata su Danilo Goffi la 50ª edizione della “Podistica Internazionale S. Lorenzo” - Trofeo Armando Di Mauro, svoltasi a Cava de’ Tirreni (Sa). Tra le donne trionfo “sportivo” di Alessia Amore ed “umano” di Annalisa Minetti. Il prestigioso Cinquantenario della manifestazione, suggellato dallo speciale annullo postale, è stato interamente dedicato al “Presidentissimo” Antonio Ragone, alla cui memoria è stato ritirato definitivamente il pettorale n. 1. Grande folla e numerose personalità alla Cerimonia di Premiazione, durante la quale è stato consegnato alle ginnaste Alessandra Luciano e Barbara Senatore il premio all’“Atleta cavese dell’anno”. Sul palco anche i vincitori “storici” della “S. Lorenzo”


Al ruandese Eric Sebahire il Trofeo Armando Di Mauro, Alessia Amore si aggiudica il Trofeo Agnese Lodato: sono i verdetti più attesi della 50ª “Podistica Internazionale S. Lorenzo”, svoltasi domenica 25 settembre a Cava de’ Tirreni (Sa).

Anche nella storica e prestigiosa ricorrenza del Cinquantenario, dunque, continua a parlare straniero l’autentica classica del podismo su strada organizzata dal Gruppo Sportivo “Mario Canonico S. Lorenzo”. Dopo una gara combattutissima, snodatasi lungo i 7,8 km del percorso tra una folta ed entusiasta cornice di pubblico, la vittoria nella competizione Assoluti – Trofeo Armando Di Mauro è andata al ruandese Eric Sebahire (classe 1983), che ha chiuso la sua “fatica” con il tempo di 23’32”. L’atleta africano, già vincitore quest’anno a Comacchio, Perugia, Vicenza e Napoli, ha avuto la meglio in volata su Danilo Goffi (classe 1972) del G.S. Carabinieri di Bologna, distanziato all’arrivo di soli 2” dal tionfatore. Sul terzo gradino del podio con il tempo di 23’41” il keniano Joseph Kimutai Koech (classe 1982), campione in carica, che ha ceduto solo nel finale dopo aver “menato le danze” e fatto gara di testa con Sebahire e Goffi sin dalle prime battute. Al 4° posto Andrea Gargamelli (Atletica Sef Stamura - Ancona, classe 1989, tempo 25’12”), seguito da Marcello Capotosti (Fiamme Gialle Villa Spada - Roma, classe 1968, tempo 25’13”). Primo dei cavesi Antonello Barretta, 8° al traguardo.

Grande battaglia anche nella Gara Femminile – Trofeo Agnese Lodato, svoltasi sullo stesso percorso ed in contemporanea alla Gara Maschile, nella quale si è imposta Alessia Amore dell’Atletica Isaura Valle dell’Irno (classe 1992) con il riscontro cronometrico di 31’27”. Una “figlia d’arte”, essendo stato il padre Marcello campione nazionale CSI. Alle sue spalle la francese Cathy Barbati (classe 1967), distanziata di 9” dalla vincitrice. Sul gradino più basso del podio Valentina Talevi dell’Atletica Sef Stamura - Ancona (classe 1992), che ha chiuso con il tempo di 32’19”.

Ma la “star” della gara femminile è stata la “madrina” Annalisa Minetti, che ha ottenuto un buon 10° posto finale con il tempo di 37’25”. Al di là della prestazione agonistica, in gran parte inficiata da uno stato febbrile, la nota cantante si è fatta come sempre apprezzare per la sua “genuinità” ed il suo entusiasmo contagioso. «Dopo la bella esperienza del 2010 – ha dichiarato a fine gara la Minetti - sono tornata con piacere a gareggiare qui a Cava de’ Tirreni anche e soprattutto perché l’avevo promesso al Presidente Antonio Ragone. E poi la “Podistica S. Lorenzo” l’anno scorso è stata per me davvero di buon auspicio, visto che successivamente ho conseguito risultati importanti. Conto di tornare anche nella prossima edizione».

Le competizioni più attese sono state precedute dalla Gara Allievi - Trofeo Giuliano Ferrara (Km 3,6), vinta per il 2° anno consecutivo da Vincenzo Albano dell’Atletica Isaura Valle dell’Irno (classe 1994) con il tempo di 12’36”. Alle sue spalle Giuseppe Trimarchi (classe 1995, 12’54”) e Marco Vetranto (classe 1997, 14’38”). Tra le Cadette (km 1,2) successo bis anche per Erica Sorrentino (Atletica Isaura Valle dell’Irno, classe 1998), che con il tempo di 4’51” ha preceduto di 33” Martina Fiorillo (classe 1996) e di 35” Lucia Peluso (classe 1997).

In apertura di giornata spazio alla gara riservata agli studenti delle Scuole Medie (m 600), a conclusione del progetto “Aspettando la S. Lorenzo”, nella quale si è imposto Vincenzo Lambiase (Scuola Media “Balzico” di Cava de’ Tirreni), seguito da Simone Visco (ex allievo “Balzico”) ed Alessandro Ruocco (Scuola Media “Giovanni XXIII” di Cava de’ Tirreni). Nella classifica per società, infine, la vittoria è andata all’Atletica Isaura Valle dell’Irno, che ha preceduto l’ASD Podisti Cava Picentini Costa d’Amalfi e l’Atletica Potenza Picena – Macerata. Da segnalare il buon 5° posto finale per i padroni di casa della “Canonico S. Lorenzo”.

Quest’edizione del Cinquantenario della “Podistica S. Lorenzo”, come del resto la mostra storico-artistica che ha preceduto la giornata di gare, è stata interamente dedicata al compianto Antonio Ragone, scomparso nello scorso mese di novembre, che è stato per decenni l’organizzatore e l’anima della manifestazione. In omaggio alla sua memoria è stato “ritirato” definitivamente il pettorale n. 1, intitolato al “Presidentissimo” e simbolicamente consegnato ieri da Antonio Del Pomo, attuale Presidente del Gruppo Sportivo “Mario Canonico S. Lorenzo”, alle figlie di Ragone, Fiorentina ed Anna, le quali hanno anche dato lo start alla Gara Maschile Assoluti.

Inoltre, durante la Cerimonia di Premiazione, svoltasi al termine delle gare nella palestra della Scuola Media “Carducci-Trezza”, è stata consegnata una speciale targa dal Gruppo Sportivo “Mario Canonico S. Lorenzo” ai familiari di Antonio Ragone, ad ulteriore testimonianza e ricordo dell’encomiabile operato e delle grandi doti umane del “Presidentissimo”. Tutte in piedi in questo momento particolarmente commovente le numerose autorità presenti, tra le quali il Senatore Alfonso Andria, il Sindaco di Cava de’ Tirreni, Marco Galdi, il Consigliere regionale Giovanni Baldi, il Consigliere provinciale Alessandro Schillaci, il Presidente provinciale del CONI, Guglielmo Talento, il Vicequestore aggiunto del Commissariato di Cava de’ Tirreni, Giuseppe Marziano, ed il Direttore dell’Azienda di Soggiorno e Turismo metellliana, Mario Galdi.

Tra i momenti clou della cerimonia post-gara la consegna alle ginnaste Alessandra Luciano e Barbara Senatore, plurimedagliate ai recenti Campionati Nazionali di Ginnastica artistica e ritmica, del premio all’“Atleta cavese dell’anno”, istituito dall’Amministrazione comunale di Cava de’ Tirreni per premiare lo sportivo metelliano maggiormente distintosi nel corso dell’anno. Grande soddisfazione per le due giovanissime ginnaste cavesi, che hanno ricevuto il trofeo direttamente dalle mani del Sindaco Galdi. Assegnate anche la Medaglia d’Argento del Presidente della Repubblica e la Medaglia di Bronzo del Presidente del Senato, la cui concessione onora ormai da diversi anni la “Podistica S. Lorenzo”.

Destinatari di speciali riconoscimenti pure Roberto Spatuzzi, Vincenzo Avagliano, Raffaele D’Elia e Costantino Milione, tra i firmatari con il Presidente Ragone dell’Atto Costitutivo del Gruppo Sportivo “Mario Canonico S. Lorenzo”. Gran finale con la salita sul palco, oltre che dei protagonisti di quest’anno, anche di molti vincitori delle varie edizioni della “Podistica Internazionale S. Lorenzo”, il cui storico Cinquantenario è stato ulteriormente suggellato dallo speciale annullo postale dedicato alla prestigiosa ricorrenza, con l’emissione filatelica tenutasi nella mattinata di ieri nel centro storico cittadino e nel pomeriggio nei pressi della partenza.

Bilancio entusiasmante, dunque, per la 50ª edizione della manifestazione organizzata dal Comitato del C.S.I. di Cava de’ Tirreni e dal Gruppo Sportivo “Mario Canonico S. Lorenzo”. Appuntamento sin d’ora fissato a settembre 2012 per la 51ª edizione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©