Sport / Vari

Commenta Stampa

Poker - Fabrizio Baldassarri sul set di "Poker Generation"


Poker - Fabrizio Baldassarri sul set di 'Poker Generation'
11/10/2011, 17:10

Dal tavolo verde al set il passo è breve per il pokerista Fabrizio Baldassarri, che ha interpretato un cameo in "Poker Generation", la prima pellicola italiana - diretta da Gianluca Mingotto e prodotta da Fabrizio Crimi per Diavolita Group - dedicata al poker e all’universo del Texas Hold’em. Le riprese del film si sono svolte tra Malta - nel corso del Malta Poker Dream di BetPro.it dello scorso aprile - la Sicilia e Milano.

"Sul set mi sono trovato benissimo, anche perchè ho dovuto praticamente interpretare me stesso", spiega “SuperBaldas”.

"Saper bluffare non aiuta a ingannare la macchina da presa", dice Baldasarri, ma la profonda conoscenza del tavolo verde gli ha permesso di ’coreografare’ e rendere più realistica la scena che ha interpretato. "La mano giocata è stata una mia creazione", rivela il pokerista che ha partecipato, insieme al collega Luca Pagano, a una scena girata in una villa di Milano.

Anche se sono solo 5 anni che Baldassarri ha scoperto la sua passione per il poker, sbocciata grazie a un amico che lo ha avvicinato al Texas Hold’em, è sui banchi di scuola che il pokerista capì di essere portato per il gioco. "Ero piuttosto bravo in matematica e la mia passione per i numeri mi è servita per affermarmi sul tavolo da gioco", spiega il ’rounder’, che si definisce "un giocatore atipico".

"Non mi allontano mai dalla mia famiglia: in un anno, passo la maggior parte del mio tempo con mia moglie e mio figlio che spesso mi seguono anche in viaggio: sono loro il mio portafortuna".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©