Sport / Basket

Commenta Stampa

Pontano: Astuto scommette sulla vittoria a Gaeta


Pontano: Astuto scommette sulla vittoria a Gaeta
15/01/2010, 10:01

Il 2010 del Pontano Basket Napoli non è iniziato sotto i migliori auspici. Due sconfitte consecutive ed una serie di piccoli infortuni che hanno condizionato il lavoro quotidiano in palestra della squadra ed il rendimento nelle partite. Fortunatamente qualcuno inizia a risolversi ed in settimana sta lavorando nuovamente con il team Claudio Astuto, assente nelle ultime due gare. “Siamo un gruppo molto unito, ci vogliamo bene e l’essere al completo ci dà molta più fiducia – dice la guardia (131 punti e 21 assist finora) – Quando manca qualcuno involontariamente caliamo di morale oltre che di possibilità tecniche. A ciò si sono aggiunti i due risultati negativi, in particolare quello amaro di Aprilia dove i miei compagni hanno lottato sino all’ultimo secondo, ma sono usciti dal campo a mani vuote. In questi giorni sto cercando di risollevare un po’ il morale. Io continuo ad attribuire al caso ed alla sfortuna alcuni match ed ad essere molto fiducioso sulle nostre possibilità”. Questo è lo spirito necessario per affrontare il girone di ritorno che prevede ben 8 trasferte di cui 3 contro dirette concorrenti. Per cercare d’evitare i play out è indispensabile qualche colpo corsaro che manca dal 15 novembre scorso (60–70 a Ciampino). Il bis si deve provare sin da questa domenica in quel di Gaeta contro i laziali reduci dal brillante e netto successo (+16) contro la Sti Cagliari. “Una buona formazione, con La Torre che è un giocatore che sotto canestro sposta gli equilibri – aggiunge – Noi dobbiamo dimenticare il risultato dell’incontro d’andata (88–69) e pensare assolutamente soltanto a noi stessi e non all’avversario di turno. Dobbiamo concentrarci sul nostro gioco, stiamo lavorando meglio sulle possibilità del singolo e del quintetto. Soltanto da noi può derivare un confronto che ci farà uscire dal parquet a testa alta. Sono convinto che questo significherà con i 2 punti in palio”.


GAETA. Delle 5 vittorie stagionali, solo 2 sono state ottenute tra le mura amiche (+3 al Collana, +16 alla Sti Cagliari) dove hanno fatto il colpo corsaro sia compagini di vertice come Airola (58–79), Benevento (72–80) e Fondi (49–81) sia di seconda fascia come Smit Roma (67–68) e Trony Cagliari (58–83).
Al PalaMarina, la squadra viaggia sui 79 punti di media subiti ed i 69 segnati. Le principali bocche da fuoco interne laziali sono Ausielllo (14,8), Addessi (14), Siniscalco (11,5), Marrocco (10.6).

ARBITRI. La partita sarà diretta dai signori Daniele Caruso (classe ’86) e Luca Viselli (classe ’74) entrambi di Roma. Il primo è stato, finora, designato per 9 gare di C dilettanti con 7 successi esterni. Il secondo, invece, è stato designato per 10 incontri con 6 vittorie delle viaggianti.

L’ANDATA. Al PalaBarbuto il POntano Bk Napoli superò 88 – 69 il Serapo Gaeta offrendo una prestazione convincente. Match equilibrato, combattuto nel primo tempo anche se il punteggio premia spesso i padroni di casa che mettono la freccia nel terzo periodo grazie ad una difesa asfissiante ed ai canestri di Attianese e Notaro (+15 al 30°).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©