Sport / Calcio

Commenta Stampa

L'ASSE UDINESE-NAPOLI

Pozzo-De Laurentiis, altri affari in estate?


Pozzo-De Laurentiis, altri affari in estate?
19/03/2012, 11:03

Udinese-Napoli è forse la partita più sentita da queste parti. Forse, in termini di importanza, si pone soltanto a livello di un derby del Triveneto ma solo se dall'altra parte c'è il Verona. Questione di mentalità diverse, modi di pensare, di vivere. Da 25 anni l’Udinese è un Milan di provincia, anzi di regione,visto cherappresenta benissimo il calcio del Friuli, terra di sportivi: è il club che riesce a pescare prima di tutti i giovani talenti in tutto il mondo, parecchi li fa diventare campioni, poi li vende, ne scova altri e intanto sforna ottimi campionati. Ma la storia tra bianconerie azzurri è anche una storia fatta di episodi che hanno penalizzato l'Udinese, come un gol di mano di Maradona che qui ricordano ancora con rabbia nonostante siano passati più di27 anni. Tanta rivalità in campo e sugli spalti che fa quasi a pugni con l'amicizia che lega i due patron. E su cui scorrono decine e decine di milioni di affari. Quagliarella e Inler gli ultimi due; uno o anche due tra Benatia, Isla, Cuadrado e, perché no, anche Armero, prossimamente. Ovvero in estate. A Udine mormorano che dietro i rapporti straordinari tra Pozzo e De Laurentiis ci sia anche la voglia di fare altro fuori dal campo, magari proprio qui in città. Ed entrambi poi inseguono il sogno di uno stadio nuovo.
FONTE: IL MATTINO
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©