Sport / Calcio

Commenta Stampa

Il ct azzurro si lascia a dure affermazioni

Prandelli « In Italia non c'è pression, c'è ossessione »


Prandelli  « In Italia non c'è pression, c'è ossessione »
12/11/2013, 17:12

FIRENZE - Per gli azzurri di Prandelli Germania e Nigeria sono test importanti in vista di Brasile 2014. I fatti di Salerno, i cori durante Juventus-Napoli hanno monpolizzato parte della conferenza stampa del ct azzurro, che ha affermato «Nel calcio italiano ora non c'è pressione ma ossessione. Ogni volta che parlo con colleghi che risiedono all'esterno mi raccontano un calcio diverso, una vita diversa, un approccio differente dei tifosi. E' importante dare tutto in campo e i sostenitori sono contenti. Noi dobbiamo migliorare da questo punto di vista. Prima si diceva che in Italia ci fosse tantissima pressione. Adesso c'è solo tanta ossessione. La situazione è complicata e io non sono tanto fiducioso sul futuro».


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©