Sport / Calcio

Commenta Stampa

Dopo il mondiale ancora alla guida dell'Italia?

Prandelli, dal probabile addio al possibile rinnovo


Prandelli, dal probabile addio al possibile rinnovo
27/02/2014, 09:40

Prandelli sì, Prandelli no. Qualche mese fa sembrava scontato l'addio del ct ex Fiorentina, invece lo scenario potrebbe cambiare radicalmente.

Prandelli, dopo il Mondiale brasiliano, potrebbe rimanere sulla panchina dell'Italia per ulteriori quattro anni: la sua risposta definitiva è attesa dal presidente della Figc Abete subito dopo l'amichevole con la Spagna del prossimo 5 marzo.
Vediamo, però, secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, quali sono le condizioni che l'attuale tecnico azzurro ha posto per l'eventuale rinnovo. Dopo il rinnovo diventerebbe il responsabile unico di tutte le squadre, anche quelle giovanili, vorrebbe la possibilità di aprire un paio di nuovi centri federali per organizzare stage e raduni straordinari con i giocatori facenti parte del suo progetto e soprattutto un potere maggiore nei confronti dei club quando si tratti di avere i giocatori a disposizione. Qui arrivano le dolenti note, In italia lo strapotere dei club a scapito della Nazionale è più che evidente, Prandelli chiede alla Federazione di prendere una posizione forte e di sostenerlo, perché c'è bisogno di un lavoro metodico con i talenti per di colmare il gap con le grandi nazionali europee e mondiali.

Nel caso di mancato rinnovo, per Prandelli potrebbero aprirsi le porte dell'Inter.

Commenta Stampa
di Elisa Manacorda
Riproduzione riservata ©