Sport / Calcio

Commenta Stampa

Prandelli:"Italia squadra viva anche senza fuoriclasse"


Prandelli:'Italia squadra viva anche senza fuoriclasse'
30/03/2011, 16:03

Cesare Prandelli raccoglie i primi frutti del suo lavoro. All’indomani dei due convincenti successi ottenuti dalla sua nazionale, il ct traccia un primo bilancio della sua gestione. ''Si', il clima e' piu' sereno, e' sparito il pessimismo del dopo Mondiale – dichiara il ct azzurro all'Ansa, all'indomani dell'amichevole con l'Ucraina - Le critiche ci hanno fatto mettere qualcosa in piu', la mia soddisfazione e' vedere un gruppo di ragazzi che fa squadra, un'idea di gioco, un'impronta. Ci davano per morti, e invece siamo vivi. Possiamo essere una squadra importante anche senza il grandissimo fuoriclasse, anche se noi i nostri fuoriclasse li abbiamo e il primo e' Buffon''. Quanto a Cassano, ''lui sa prendersi le responsabilita' sulle spalle - la conclusione di Prandelli - ma se fosse supportato da una condizione brillante, sarebbe incisivo. Tutti i calciatori sperano di giocare con continuita' nel loro club, e io spero per le prossime convocazioni di avere giocatori con tante partite nelle gambe''.

Commenta Stampa
di Massimo La Porta
Riproduzione riservata ©