Sport / Calcio

Commenta Stampa

L'episodio durante una partita di Seconda Categoria

Prende a calci l'arbitro dopo l'espulsione, partita sospesa



Una immagine della partita
Una immagine della partita
16/11/2015, 11:47

CASAMICCIOLA (NAPOLI) - Incredibile episodio durante la partita del campionato di Seconda Categoria tra la squadra di Casamicciola e quella di Chiaiano. La squadra di casa era in vantaggio per 1-0, grazie ad un rigore concesso dall'arbitro. L'episodio chiave al 22esimo del primo tempo: la squadra di casa attacca, ma il numero 9 del Chiaiano interviene alle spalle dell'attaccante, buttandolo a terra. Immediata la decisione dell'arbitro: fallo e cartellino rosso. I giocatori del Chiaiano protestano vivacemente, ma l'arbitro è irremovibile. E così il giocatore espulso reagisce con un calcio nel fondoschiena dell'arbitro. Il quale accusa il colpo e si accascia. Poi si riprende e si siede sulla panchina più vicina. Gli vengono prestate le cure mediche del caso, e la partita quindi viene sospesa. 

Dopo un po' si riprende a giocare e il Mondo Sport Casamicciola vince l'incontro per 3-2.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©