Sport / Vari

Commenta Stampa

Sono 24 i nuotatori iscritti

Presentata la maratona del golfo Capri-Napoli


.

Presentata la maratona del golfo Capri-Napoli
17/06/2010, 19:06


NAPOLI - Sarà uno dei luoghi più affascinanti al mondo ad accogliere i 24 nuotatori iscritti alla 45esima edizione della Maratona del Golfo Capri Napoli-trofeo Banco di Napoli, la prova più lunga in mare del Gran Prix Fina, la parte di Coppa del mondo di nuoto di fondo riservata alle prove su distanze superiori ai 10 km. La gara in programma domenica 27 giugno, infatti, prenderà il via dalla Grotta Azzurra e più precisamente dal Club Nettuno, che ha accolto con entusiasmo l’idea degli organizzatori di trasferire la partenza in uno dei posti simbolo dell’isola azzurra, per un evento del quale il Comune di Capri da anni ha voluto riappropriarsi.
È una delle novità dell’edizione 2010 svelate stamattina nel corso della conferenza stampa svoltasi nella sala giunta di palazzo San Giacomo e alla quale hanno partecipato l’assessore allo Sport del Comune di Napoli, Alfredo Ponticelli; l’assessore all’Ambiente del Comune di Napoli, Rino Nasti; il presidente della Fin Campania, Paolo Trapanese; il consigliere nazionale Fin, Andrea Prayer; il direttore generale del Banco di Napoli, Giuseppe Castagna; l’attore e testimonial dell’Unicef, Mario Porfito; il presidente della società Eventualmente che organizzata la gara, Luciano Cotena; il presidente del Coni Napoli, Amedeo Salerno.
Sono 36 i chilometri che i nuotatori dovranno affrontare, quelli che dividono l’isola dalla terra ferma. In tutto 24 gli atleti iscritti (13 uomini, 10 donne e l’italo-messicano Marco Murari fuori gara) in rappresentanza di 12 nazioni. Tra gli uomini spiccano gli argentini Blaum e Villagoiz, lo sloveno Rok, l’egiziano El Zanaty, l’australiano Capell e gli italiani Valenti e Volpini, quest’ultimo secondo lo scorso anno alle spalle di Rotislav Vitek (Repubblica Ceca), stavolta assente. Non ci sarà nemmeno Camilla Frediani, nel 2009 trionfatrice davanti all’argentina Geijo, che invece sarà al via e si annuncia tra le favorite insieme alla connazionale Mendoza, alla spagnola Nunez e all’italiana Romiti, prima due anni fa. Testimonial di eccezione per la 45esima edizione della Capri-Napoli: Valerio Cleri, medaglia d’oro ai campionati del mondo di Roma nella 25 km e protagonista di un’impresa mai riuscita in passato: vincere ai campionati italiani il titolo nei 5, 10 e 25 km.
La Capri Napoli-trofeo Banco di Napoli è la quinta prova del Gran Prix Fina, la prima in Europa dopo le tre tappe argentine (Rosario, Santa Fe e Hernandarias-Parana) e quella messicana di Sumidero Canyon. Tra i riconoscimenti c’è il trofeo Bluduemila riservato al miglior italiano al traguardo, mentre gli organizzatori di Eventualmente hanno voluto ricordare Filippo Calvino, lo storico presidente regionale Fin scomparso pochi mesi fa, con un riconoscimento attribuito al giovane meglio piazzato. Durante la conferenza stampa è stato presentata la copertina del libro in fase di stesura sulla storia della Capri-Napoli, curato da Franco Esposito e Marco Lobasso.
Come avviene da qualche anno, la Presidenza della Repubblica ha fatto pervenire una medaglia da destinare al vincitore della gara, che gode del patrocinio del Consiglio dei Ministri grazie all’interessamento del sottosegretario con delega allo Sport, Rocco Crimi.
Sarà festa a Capri con la partenza dalla Grotta Azzurra, sarà festa grande anche a Napoli, alla Rotonda Diaz, dove è previsto l’arrivo. Si partirà dalla mattina grazie all’animazione di Radio Marte, con diversi sport pronti a scendere in strada e in acqua in attesa dell’arrivo dei nuotatori. Dalle 11 saliranno su un ring appositamente allestito pugili dilettanti per un’esibizione che già lo scorso anno riscosse molti consensi. In collaborazione con la federazione Triathlon, prevista una prova di aquathlon (1,5 km di corsa, 750 metri di nuoto e ancora 1,5 km di nuoto) nella zona di via Caracciolo. Un segno che la Capri-Napoli trofeo Banco di Napoli, di recente gemellatasi con la maratona internazionale “Città di Napoli”, guarda allo sport senza limitare i propri orizzonti.
La festa proseguirà il giorno seguente con due premiazioni: si parte con quella in programma lunedì 28 giugno a bordo della Msc Fantasia, per poi trasferire organizzatori, dirigenti e atleti al circolo del tennis di Napoli per la serata finale organizzata dall’associazione Bluduemila. Serata che avrà, di concerto con l’Unicef e con il testimonial in Campania, l’attore Mario Porfito, in programma anche una raccolta fondi per le popolazioni di Haiti colpite dal terremoto. Restando nel sociale, la Capri-Napoli prosegue – dopo l’iniziativa promossa lo scorso 27 maggio – il programma di impegno sociale con l’associazione “Accendiamo una stella for you”, attraverso la quale, grazie al prezioso supporto della società Del Bo, si renderà possibile la frequentazione gratuita di corsi di nuoto a bambini della decima municipalità nella prossima stagione agonistica.

Commenta Stampa
di Nando Cirella
Riproduzione riservata ©