Sport / Vari

Commenta Stampa

Presentati i Campionati Italiani Assoluti invernali di Nuoto CIP


Presentati i Campionati Italiani Assoluti invernali di Nuoto CIP
25/02/2011, 17:02

E’ stata presentata oggi, nell’autorevole cornice della Sala Cirillo alla Provincia di Napoli, la V Edizione dei Campionati Italiani Assoluti Invernali di Nuoto del CIP, che si svolgeranno sabato 5 e domenica 6 marzo 2011 al Centro Sportivo Portici. Per il secondo anno consecutivo il polo natatorio di Via De Curtis avrà l’onore di ospitare una manifestazione dal grande valore sportivo che coinvolgerà 150 atleti, 50 società provenienti da tutta Italia, e assegnerà 72 titoli. Alla presenza del Vice Presidente della Provincia Gennaro Ferrara, sono intervenuti le più alte cariche sportive regionali, a cominciare da Carmine Mellone. “Prima di tutto, vi porto i saluti di Luca Pancalli – ha esordito il Presidente Regionale CIP – che non ha potuto essere presente qui questa mattina. Come rappresentante del CIP saluto con soddisfazione la disponibilità del Comune di Portici e della Provincia di Napoli ad organizzare, in assoluto, il primo evento dopo la trasformazione del CIP che da quest’anno si articola nelle diverse federazioni per disabili. La FINP organizza, in questa nuova veste, questo evento che per la seconda volta si svolgerà a Portici e per la terza in Campania. Abbiamo tanti esempi di campioni delle nostre parti,come Imma Cerasuolo, ma ci sono tanti altri ragazzi che si sono distinti a tutti i livelli. L’appuntamento del prossimo week end richiamerà una grande attenzione ed offrirà uno spettacolo di grande livello, ed avere la Provincia di Napoli come partner ci aiuterà a dare maggiore eco a questa iniziativa per la quale ci auguriamo un grande successo.” Successivamente a prendere la parola è stato Amedeo Salerno, Presidente del Comitato Provinciale CONI di Napoli:”Ho accettato volentieri questo invito. Dieci anni fa, ho scoperto un mondo meraviglioso fatto di ragazzi che si impegnano ogni giorno per raggiungere il successo e ho avuto la fortuna di conoscere tante persone che lavorano al loro fianco ogni giorno. Da 10 anni ormai organizziamo “Insieme per lo sport”, una manifestazione che nel corso degli anni è diventata una giornata di festa per le persone con disabilità. La mia presenza testimonia la mia gratitudine ai dirigenti del Gruppo Cesaro che, con il loro impegno, hanno portato nella provincia di Napoli questa grande manifestazione. Infine ci tengo ad augurare a tutti i partecipanti un affettuoso in bocca al lupo”.
Breve, ma molto sentito l’intervento di Luigi Napolitano, Delegato Regionale FINP:“Noi siamo una giovanissima federazione, nata dalla riorganizzazione del CIP. Il nostro compito è quello di formare atleti in grado di disputare le Olimpiadi e, in sinergia col CIP, di portare quanti più ragazzi con disabilità nelle strutture sportive. Porto i saluti del Presidente Valori che sicuramente sarà con noi il prossimo week end per le gare.”
Ha preso poi la parola Paolo Trapanese, Presidente Comitato Regionale FIN:” Per me è sempre bello ed emozionante essere qui. Lo sport è una sfida contro noi stessi. Questa esperienza è importante per i giovani che devono poter seguire un programma nel rispetto di determinate regole. In questa manifestazione, tutti gli atleti partecipanti cercano di andare oltre i propri limiti e cercano di battere la propria disabilità. La sensibilità della Provincia di Napoli e del Comune di



Portici e di tutti gli intervenuti, costiutiscono il segno di un’attività importantissima. Per tutti noi questa è una manifestazione straordinaria che ci rende più ricchi. Kermesse come questa, o come quella organizzata ogni anno dal Presidente Salerno ci fanno capire quanto sono importanti eventi del genere, non solo per gli atleti che vi partecipano, ma anche per noi Federazioni e per gli addetti ai lavori.”
Mario Zaccaria, Presidente Regionale dell’USSI ha portato i saluti della stampa sportiva:”Avere il ruolo del rappresentate della stampa mi da un certo imbarazzo: quando mi capita di parlare di questi argomenti mi sorge sempre il dubbio se il nostro mondo abbia fatto davvero tutto quello che si può fare per lo sport per disabili. Purtroppo la risposta è negativa: i mass media, spesso, non riescono a dare il giusto risalto a questo aspetto della vita. E’ chiaro che la materia esiste ed è importante: si organizzano tante manifestazioni del genere e ci sarebbe molto di cui parlare ma, attraverso la stampa, tutto questo non traspare. Un esame di coscienza mi porta a dire che bisogna fare sempre di più perché questi temi devono essere trattati sempre meglio e sempre di più. L’impegno che mi sento di assumere, come rappresentante de giornalisti sportivi è di parlare sempre di più e sempre meglio di questi temi che sono una ricchezza per la società.”
Ha concluso il Vincenzo Cuomo, Sindaco della Città di Portici:” Io, doverosamente, devo ringraziare i dirigenti delle Federazioni, il Presidente della Provincia per il sostegno morale ed economico e, ovviamente, anche lo staff dell’impianto di Portici. In Campania ci sono strutture sportive d’eccellenza con iniziative di grandissimo interesse ed importanza. Avviamo allo sport e al nuoto tanti bambini delle nostre scuole con sinergie di grande valore. Ospitare per il secondo anno consecutivo una manifestazione con oltre 135 atleti partecipanti, con società che arriveranno da tutta Italia ,mi rende orgoglioso di essere il sindaco di Portici, una realtà con un impianto sportivi all’avanguardia, che all’Amministrazione non è costato niente. E’, inoltre, la dimostrazione che siamo una regione di grandissime tradizioni di sport in acqua. In acqua non c’è diversità, né differenza di grado sociale o fisico, ed è bellissimo ed emozionante vedere l’impegno di questi atleti di straordinario valore perché quando gareggiano il loro handicap scompare. C’è tutto l’orgoglio di una città, di una provincia e di una regione perché è la dimostrazione che nelle nostre terre si possono organizzare delle cose di eccellenza come questa.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©