Sport / Basket

Commenta Stampa

Prima trasferta del 2012 per il Napoli Basketball


Prima trasferta del 2012 per il Napoli Basketball
14/01/2012, 14:01

Prima trasferta del 2012 per il Napoli Basketball, che domani farà visita all’Adriatica Industriale Ruvo nel match valido per la diciannovesima giornata del campionato di Divisione Nazionale A. Per gli azzurri di Maurizio Bartocci la possibilità di allungare a cinque la striscia di vittorie consecutive, iniziata con Anagni e San Severo prima della sosta natalizia e proseguita col doppio successo interno a danno di Bari e Fabriano. “Ma attenzione a sottovalutare i pugliesi, che nonostante la situazione critica in classifica sono in netta ripresa sul piano del gioco”, sottolinea il capitano partenopeo Simone Gatti, protagonista nel match d’andata, quando realizzò sette punti nell’ultimo minuto e mezzo consegnando a Napoli i due punti. “In quella occasione accadde qualcosa di unico nella mia carriera, che ricordo con particolare gioia. Ma domani nessuna emozione, è una trasferta come le altre che vogliamo vincere”. Quali le insidie? “Un ambiente sicuramente caldo e la voglia di riscatto di Ruvo. La situazione è simile a quella di Matera, anche i lucani venivano da una serie di sconfitte e con noi giocarono la partita della vita”. Il capitano analizza il suo momento: “In trasferta sto un po’ soffrendo, forse la nostalgia del PalaBarbuto”, scherza. “Spero di cambiare marcia magari a partire proprio da Ruvo, visto che la partita d’andata mi ha portato fortuna”. Quello in terra pugliese sarà il classico testa-coda: il Napoli Basketball infatti guida la conference Sud con 28 punti, Ruvo la chiude con 4. “Un motivo in più per giocare con la massima concentrazione”, dice Gatti, che si sofferma infine sul sorteggio di Coppa Italia: “In semifinale sfideremo Torino, li conosciamo poco. Di certo si tratta di una squadra di vertice, che conosceremo da vicino il 22 gennaio al PalaBarbuto. Ma la Final Four è lontana, ora pensiamo al campionato”.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©