Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

FOCUS MERCATO

Primavera napoletana. Facce da maglia azzurra!


Primavera napoletana. Facce da maglia azzurra!
23/03/2011, 10:03

Ventata di fresco sulla rosa azzurra. La botanica non c'entra quando si parla di calcio. Il club azzurro, famoso per la sua linea verde, ha tutta l'intenzione di proseguire per la sua strada. Il progetto d'ampio respiro continuerà. Lo dimostrano gli ottimi risultati ottenuti fin'ora in campionato, e la valutazione del "pacchetto Napoli" che continua a lievitare giorno dopo giorno. Non si darà peso al grande piazzamento di quest'anno, come non si darà alito alle voci che volgiono una squadra esperta per lottare nelle grandi competizioni europee. Avanti con la linea verde, dunque, e i primi innesti potrebbero essere tutti made in Naples. due nomi per cominciare: Raffaele e Lorenzo. Il primo, Maiello, è già nel giro della prima squadra da due anni. Ha ben figurato quando è stato chiamato in causa, mettendosi in mostra con il suo talento. Per lui non è più tempo di "primavera", e l'interesse dell'Udinese sul suo conto è la chiave di volta per una grande carriera. Il secondo è Insigne. Da richiamare subito a Napoli, prima che sfugga dalle mani. La "pulce azzurra" è un patrimonio da preservare e elevare per l'immediato futuro. Se essere capocannoniere della Lega Pro a soli 20 anni e giocando da trequartista vuol dire qualcosa, per lui si prospetta l'immediata convocazione per il ritiro estivo. Senza dimenticare i vari Ciano, Palumbo e Sepe, tutti nomi di cui si sentirà presto parlare, la linfa giovane in casa azzurra arriverà anche da fuori i cancelli di Castelvolturno. L'acquisto di Federico Fernandez, centrale argentino di 21 anni, è stato solo il preludio agli altri movimenti di mercato. Anche lo sloveno Tim Matavz ha la sua stessa età, e per lui la firma è quasi imminente. Altro nome già entrato nei ranghi è quello di Adrian Lis, giovane portiere polacco classe '92, che farà da secondo a De Sanctis (Gianello e Iezzo in scadenza di contratto saluteranno la maglia azzurra. Per il portiere di Castellammare c'è l'ipotesi Nocerina). Poi, per la mediana, lo "svecchiamento" partirà dall'addio a Michele Pazienza. Il sostituto di cui si parla in queste ore è Andrea Poli della Sampdoria. 21 anni per lui e, guarda caso, un altro giovane di grandissima prospettiva.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©