Sport / Vari

Commenta Stampa

Primo giorno di regate a le Vele d'Epoca a Napoli Trofeo Banca Aletti IX edizione


Primo giorno di regate a le Vele d'Epoca a Napoli Trofeo Banca Aletti IX edizione
28/06/2012, 18:06

È iniziata ufficialmente, con la prima giornata di regate, la nona edizione de Le Vele d’Epoca a Napoli Trofeo Banca Aletti (www.leveledepoca.it ), il raduno riservato alle imbarcazioni classiche e d’epoca organizzato dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia (www.ryccsavoia.it ) e dall’Ufficio Sport Velico Marina Militare Italiana, in programma fino a domenica 1 luglio.

Questi i protagonisti della nona edizione del Trofeo Banca Aletti: sette yacht d’epoca – Ocean Anemone, Draumen, Manta, Sirius, Cholita, Emilia, Orianda; tredici yacht classici – Grifone, Dalgra III, Lunic, Tampasìa, Naif, Pilgrim, Tintoo VI, Chaplin, Ea, Corsaro II, Stella Polare, Capricia, Paulena; e cinque dragoni - reduci dalle Regate Internazionali di Napoli che si sono concluse il 24 giugno scorso – i tedeschi Vivian e Buriana e gli italiani Ausonia, Blue Mallard e Tergeste, vincitore della Coppa d’Oro Edoardo Pepe 2011 .

Le barche hanno lasciato la banchina del Circolo Savoia verso le ore 11, per portarsi fuori Castel dell’Ovo. Partenze separate per la flotta degli yacht d’epoca e classici e per quella dei dragoni. Le imbarcazioni sono divise in tre gruppi: con apm (abbuono per miglio) maggiore e minore di 15 metri (yacht classici) e yacht d’epoca.

Dopo la prima giornata di regate si sono distinte Stella Polare e Chaplin della Marina Militare. La regata lunga di domani sarà determinante per la classifica provvisoria.
Per i dragoni il dominio è tutto tedesco: I due team – Buriana e Vivian – sono rispettivamente al primo e al secondo posto. Seguono Blue Mallard, Tergeste ed Ausonia.

Il Comitato di regata è presieduto dal Presidente Giovanni Pellizza, Mirella Altiero, Gianfranco Busatti (dragoni), Fabio Donadono, Gennaro Ernano, Domenico Guidotti (dragoni) e Sabina Mascia.

Domani, dopo la colazione a bordo, gli equipaggi delle vele classiche e d’epoca parteciperanno alla regata lunga – rotta verso Massa Lubrense per girare lo scoglio del Vervece – mentre i dragoni si sfideranno in un percorso a triangolo sulle boe fuori le acque di Castel dell’Ovo. Le partenze dal porticciolo di Santa Lucia sono fissate per le ore 10. In serata, poi, ci sarà il primo evento mondano di questa edizione: il Party Banca Aletti.
Sabato e domenica ancora regate, la conclusione dopo la parata navale e l’assegnazione dei tanti premi in palio: Trofeo Banca Aletti, Coppa Eduardo Pepe, Trofeo Angelo Lattarulo e il Premio Eleganza Marina Yachting.

Le Vele d’Epoca a Napoli Trofeo Banca Aletti è organizzato dal RYCC Savoia (www.ryccsavoia.it ), dalla Marina Militare Italiana (www.marina.difesa.it ) e l’Associazione Italiana Vele d’Epoca (www.aive-yachts.org ) in veste di direttore tecnico-sportivo, con il patrocinio dell’Associazione Italiana Classe Dragone (www.assodragone.it ), Associazione Yacht e Derive d’Epoca (www.derivedepoca.com ) e il Comune di Napoli (www.comune.napoli.it ). Si svolge con il sostegno del Title Sponsor Banca Aletti (www.alettibank.it ), del Side Sponsor Marina Yachting (www.marinayachting.it ) e degli Official Supplier Birrificio Sorrento (www.birrificiosorrento.com ), Ferrarelle (www.ferrarelle.it ) e Leopoldo (www.leopoldo.it ).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©