Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE REPUBBLICA

Processo per lesioni, caso chiuso per Lavezzi


Processo per lesioni, caso chiuso per Lavezzi
02/02/2012, 09:02

IL POCHO Lavezzi esce dall’udienza preliminare sulla lite per viabilità con un gruppo di ragazzi avvenuta la notte tra il 14 e il 15 dicembre 2010 in via Nevio. È stato formalizzato ieri davanti al giudice il ritiro della querela per lesioni sporta poche ore dopo il fatto dal giovane, assistito dall’avvocato Giorgio Balsamo, che aveva riferito di essere stato aggredito e picchiato dall’attaccante del Napoli. Lavezzi risarcirà il danno lamentato dal ragazzo. Dunque per il calciatore argentino il caso è chiuso. Resta in corso invece il procedimento avviato nei confronti di Marco Iorio, l’imprenditore (detenuto da fine giugno nell’ambito di una diversa indagine, quella sul riciclaggio nei locali del lungomare) che si trovava con Lavezzi al momento della lite scoppiata dopo la presunta collisione tra la Mercedes di Lavezzi e la Meriva di uno dei ragazzi. Per Iorio resta in piedi la richiesta di rinvio a giudizio presentata dal pm Giuseppe Cimmarotta per i reati di lesioni, violenza privata e anche calunnia con riferimento alla denuncia presentata la denuncia presentata al commissariato di Posillipo dove accusava, falsamente secondo la Procura, i ragazzi che si trovavano sull’altra vettura di minacce e percosse. Per Iorio l’udienza si celebrerà l’8 febbraio

FONTE: REPUBBLICA

Commenta Stampa
di Luigi Russo Spena
Riproduzione riservata ©