Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

IL PIRATA

"Pronti a dare tutto,vogliamo restare in alto"


'Pronti a dare tutto,vogliamo restare in alto'
09/12/2010, 14:12

Il portiere azzurro Morgan De Sanctis, dai microfoni di marte sport live, è sicuro che per il Napoli possa battere il Genoa, unica squadra contro cui gli azzurri non hanno ancora vinto da quando sono tornati in serie A.
"Le tifoserie sono gemellate ma da un pò di tempo a questa parte va tutto a favore dei liguri. Sarà una partita molto complicata tra due squadre molto in forma. Noi abbiamo una grandissima voglia di tornare a fare punti in trasferta. Eravamo partiti bene nelle partite in esterna e male in casa. Adesso, dopo aver rimesso le cose in carreggiata al San Paolo, 4 vittorie nelle ultime 5 partite, è il momento di tornare a vincere fuori. Solo con la giusta combinazione di risultati fuori e dentro possiamo ambire a certi traguardi. Lo scorso anno la partita fu segnata dall'espulsione di Campagnaro e dal rigore dato al Genoa. Dopo quella partita noi perdemmo delle convinzioni che ci furono poi ridate da Mazzarri anche grazie ad un cambiamento completo di mentalità da parte di tutti noi. Non dobbiamo ripetere la partita dello scorso anno ma quella fatta con il Palermo. Con i siciliani abbiamo fatto un'ottima gara, merito anche dell'arbitro che ha lasciato giocare molto così come fanno gli arbitri in campo internazionale."
Contro il Genoa mancherà però il Pocho.
"Lavezzi è per noi un giocatore importantissimo, lui è uno imprevedibile, capace di inventare la giocata in qualsiasi momento. Chi lo sostituirà contro il Genoa ha la massima fiducia della squadra, possiamo far bene anche senza di lui. Siamo un gruppo unito capace di sacrificarsi tutti insieme. Vogliamo far bene e sono certo che venderemo cara la pelle." 
Quella di sabato è una grande prova di maturità per il Napoli
"Ogni partita è una prova di maturità. In campionato lo è in maniera costante, in Europa vedrete contro la Steaua. Noi abbiamo una grandissima voglia di andare avanti in Europa e soprattutto non vogliamo andare avanti solo per due settimane."
Il Genoa aveva pensato a De Sanctis come portiere.
"Preziosi mi aveva contattato, ma io avevo già preso degli impegni con il Napoli. Io sognavo questa squadra da molto tempo e sono molto felice della scelta fatta."
A cosa punta questa squadra?
"Il nostro campionato in questo momento dice che siamo terzi e vogliamo che restarci quanto più a lungo possibile. Dobbiamo però rimanere con i piedi per terra e sapere che non dobbiamo mai montarci la testa. Siamo consapevoli delle difficoltà e vogliosi di dare il massimo partita dopo partita."
Meglio un ritorno in nazionale o la possibilità di giocare la champions con il Napoli?
"Tra le due cose scelgo senza dubbio la champions con gli azzurri."

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©