Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LE AVVERSARIE EUROPEE

Prove sottotono per le avversarie degli azzurri


Prove sottotono per le avversarie degli azzurri
14/09/2010, 09:09

Nel fine settimana appena trascorso si è tornato a giocare, dopo la pausa nazionali, anche nei campionati esteri. In casa azzurri sotto osservazione c'è la Premier League inglese dove il Liverpool di Roy Hodgson non è andato oltre lo 0-0 in casa del Birmingham. I Reds, privi di Dirk Kuyt, out quattro settimane per un infortunio alla spalla, sono scesi in campo col solo Fernando Torres nel reparto d'attacco, supportato da capitan Gerrard (che si è anche infortunato ad un orecchio). Hodgson ha tenuto a riposo per tre quarti di gara il portoghese Raul Meireles ed i difensori Agger e Kyrgiakos, ma alla fine il protagonista è stato il portiere Reina che in almeno due occasioni si è reso miracoloso sugli attacchi avversari. Peggio è andata alle altre due contendenti europee degli azzurri. Sia l'Utrecht che la steaua Bucarest, infatti, sono uscite sconfitte per 1-0 dalle rispettive trasferte. In Eredivisie, l'Utrecht, prossimo avversario del Napoli, ha perso in casa del Groningen. Gli olandesi sono apparsi molto nervosi in campo, ed il gol è arrivato a cinque minuti dalla fine su calcio di rigore ad opera di Granqvist. In Romania, invece, la supersfida di campionato tra Unirea Urziceni e Steaua Bucarest se la sono aggiudicata i padroni di casa. Un risultato a sorpresa, visto che i favori del pronostico erano tutti per la Steaua. La rete arriva al termine di una splendida azione personale dell'attaccante portoghese Antonio Semedo, ex proprio della Steaua Bucarest.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©