Sport / Vari

Commenta Stampa

Pugilato, inizio in salita per la Nazionale Italiana Youth


Pugilato, inizio in salita per la Nazionale Italiana Youth
24/08/2011, 09:08

I Campionati Europei Youth 2011 di Dublino sono iniziati in salita per il Team azzurro, determinati gli incontri a seguito dei sorteggi, sono saliti sul ring ben 4 dei 5 atleti italiani i quali hanno incontrato gli Azeri e gli Armeni.
Il primo italiano a salire sul ring e' stato Matteo Angioni (kg. 60) che si e' confrontato con l’atleta azero Parviz Baghirov il quale sin dalla prima ripresa ha dimostrato la propria superiorita' determinando un divario di punti irrecuperabile per il nostro pugile. Scoraggiato dal divario il pugile italiano ha perso 9 a 2.

In seguito è stato il momento di Dario Morello (Kg. 69) anche lui ha incontrato un pugile Azero, Fagan Huseynov, interpretando il match in maniera perfetta, esprimendo intensità, determinazione e qualità di colpi, dimostrando a volte anche superiorità nei confronti dell’avversario, purtroppo però il verdetto negativo lo ha visto perdere di un punto (13 a 12) lasciando qualche dubbio ai nostri tecnici federali sul giudizio finale.

Giornata no per il pugile italiano Omar Rahmoune (kg. 56) ha incontrato l’atleta armeno Kolya Grigoryan, consegnando la vittoria del match 11 a 6 in quanto ha espresso un incontro al di sotto delle proprie capacità.

L'ultimo atleta italiano salito sul Ring è stato Giuseppe Ranno (Kg. 75) il quale ha combattuto con un altro armeno Vazgen Shahverdyan vincendo 12 a 4 dimostrando durante tutto il match la propria superiorità sia fisica e tecnica che psicologica.

Nella prima giornata dei Campionati Europei Youth 2011 dunque ha passato il turno solamente Giuseppe Ranno (kg. 75) mentre aspettiamo il debutto agli Europei di Vincenzo Contestabile (kg. 64) che questo pomeriggio incontrerà l'olandese Petrus Van der Pas Max.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©