Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Mazzarri. "Ragazzi eccezionali". Maggio pensa ai Mondiali

Quagliarella: "Sono felice". Dediche alla famiglia e alla ragazza


Quagliarella: 'Sono felice'. Dediche alla famiglia e alla ragazza
06/12/2009, 20:12

NAPOLI - "Al termine del primo tempo ho pensato di tutto, in particolare dopo quella palla salvata sulla linea di porta, non so da dove sia uscito il giocatore del Bari - commenta Quagliarella al termine della gara con i pugliesi -  Poi è andata bene, sono arrivati due gol. Devo ammettere, però, che ero sereno e tranquillo".
La squadra sembra godere dell'inserimento di Denis, in particolare Quagliarella che ha più spazio: "Io mi trovo ocn tutti, è palese però che con Denis riesco ad entrare di più nel vivo del gioco", commenta l'attaccante. Nessun messagio a Lippi, solo tanto lavoro. C'è però il tempo per una dedica: "alla mia fidanzata - sottolinea Fabio - e alla famiglia. Vedo mio padre in fondo al corridoio...gli sono cresciuti i capelli (scherza e ride n.d.r.)"
Ai nostri microfoni arriva anche Maggio, lui i Mondiali se li deve ancora conquistare, ma ci crede: "Spero di ritagliarmi un posticino. E' normale che ci penso e credo. Esterno destro nei quattro di difesa? posso farlo, anche in Nazionale. In ogni caso saranno i mister a decidere dove utilizzarmi".
Un Napoli che ha sudato la vittoria contro il Bari: "Che fatica - commenta Maggio - ma è andata bene".
Infine arriva Mazzarri: "Abbiamo cercato di impostare fin dall'inizio. Il Bari è una delle migliori difese del campionato, non era semplice. il Napoli sta crescendo in tutti i sensi, anche nella personalità. Oggi ho cercato di dare la scossa anche con i cambi ma questi ragazzi sono davvero eccezionali. Abbiamo voluto vincere sempre anche quando eravamo sotto. Forse ho preso qualche rischio ad un certo punto giocando con un modulo molto offensivo, ma volevamo provarci con tutte le nostre forze".

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©