Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Questura Roma: "All'Olimpico con bus turistici"


Questura Roma: 'All'Olimpico con bus turistici'
17/05/2012, 14:05

A Radio Crc è intervenuto Giampaolo Monastra, portavoce della Questura di Roma: “Juventus-Napoli è una gara che si presenta come un grande evento che richiede quindi tutta l’attenzione non solo delle forze dell’ordine ma anche di tutti gli altri soggetti chiamati a concorrere nell’organizzazione. Quella di domenica è una gara che richiamerà decine di migliaia di tifosi e stiamo lavorando per ridurre tutti i pericoli ed essere efficienti in ogni situazione. Stiamo valutando tutti gli scenari possibili, come facciamo abitualmente quando ci troviamo di fronte a manifestazioni non troppo facili. È ovvio che, in occasione della finale, stiamo privilegiando una politica in cui verrà assicurata disponibilità e accoglienza a chi vorrà seguire le regole ma allo stesso tempo ci sarà durezza nei confronti di chi metterà in campo illeciti amministrativi o penali. Questione navette? Nella serata di ieri è arrivato l’accordo tra Comune e Lega. È stata una richiesta di valutazione in una situazione che non era diventata troppo facile. Il servizio navetta va a beneficio dell’accoglienza dei tifosi e si tratta di misure che vanno ad incidere sulla sicurezza dell’evento. La Questura si appella a tutti i tifosi chiedendo di arrivare all’Olimpico non con mezzi propri anche perché è stato messo a punto un piano di mobilità perché c’è concomitanza con il torneo di finale di tennis. Quanti uomini verranno utilizzati? Una stima numerica non viene mai resa pubblica soprattutto alla vigilia di eventi importanti ma sicuramente ci sarà grosso impegno da parte delle forze di polizia ed altri enti. Il mio appello ai tifosi napoletani è quello di privilegiare i bus turistici e non arrivare all’Olimpico con mezzi propri ma, in quest’ultimo caso raccomando di non parcheggiare a ridosso dello stadio. Spero che la gara venga vissuta con folgore sportivo”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©