Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Raffaele De Rosa domani in Spagna per i test della Moto 2


Raffaele De Rosa domani in Spagna per i test della Moto 2
19/01/2010, 19:01

Nella Moto 2 si inizia a fare sul serio, con i team alle prese con un nuovo progetto da sviluppare per essere competitivi sin da subito. Il Team Tech 3, capitanato dall’esperto Herve Poncharal, sarà i prossimi 21 e 22 gennaio in Spagna, a Cadice, sulla pista di Jerez de la Frontiera, per continuare l’opera di affinamento del proprio prototipo. Ad indicare quale sarà la direzione da prendere sarà Raffaele De Rosa, napoletano che ha voglia di dimostrare il suo talento anche in sella ad una moto quattro tempi: “I test prenatalizi – spiega il ragazzo di Fuorigrotta – di Valencia, non sono stati molto utili, perché due giorni su tre ha piovuto, e nell’unico dove Giove Pluvio non ha detto la sua, c’era un forte vento, con la temperatura dell’asfalto di soli tre gradi. Nonostante tutto, siamo ritornato a casa contenti, perché abbiamo staccato tempi interessanti, che dimostrano la bontà del lavoro dei tecnici della squadra. Nei prossimi giorni saremo l’unico team a girare sulla pista di Jerez, ed il nostro obiettivo sarà migliorare il comportamento della moto in generale. Per riuscirci ci concentreremo sulle geometrie e la distribuzione dei pesi del telaio, alla ricerca del giusto compromesso tra stabilità e guidabilità. Altro aspetto che terremo sotto controllo sarà la dinamica delle sospensioni. Invece non avremo modo di lavorare sul motore, perché quello ufficiale ci sarà consegnato solo nel mese di febbraio. Certo la strada dello sviluppo è lunga, ma questo per noi non è uno svantaggio, anzi è proprio il bello di questa categoria. Girare in pista senza punti di riferimento, è uno stimolo in più a fare meglio, e la maggiore responsabilità che grava su noi piloti, la vedo come un’ulteriore sfida da vincere”. 

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©