Sport / Motogp

Commenta Stampa

Raffaele De Rosa tenta il colpo in Australia


Raffaele De Rosa tenta il colpo in Australia
13/10/2009, 21:10

L’isola di Phillip Island si trova a 140 chilometri da Melbourne, e prende il suo nome da Arthur Phillip, governatore del Nuovo Galles del Sud circa duecento anni fa. Il circuito è stato costruito nel 1951, ma la prima gara sull’isola risale al 1928. Il tracciato d’oggi, conta sette curve a sinistra, e quattro a destra. Per lo più si tratta di pieghe velocissime. C’è un solo lungo rettilineo d’ottocento metri, ed ospita gare d’auto e di moto. Il giro più veloce è di 1’24’’221, ed appartiene a Simon Willis, ottenuto a bordo di una Reynard 94D, monoposto utilizzata nella Formula 4000. Le ultime vittorie di una Honda nelle classi minori risalgono al 2005. Chi vuole regalare un trionfo nella categoria 250 alla casa dell’ala dorata, è Raffaele De Rosa. Il napoletano del Team Scot Racing vive un momento positivo, che lo ha portato a battagliare più volte con i primi: “E’ la pista – dice – che amo di più. Con una 125, la si percorre quasi tutta a gas spalancato. E’ molto impegnativa, e mi piace sia per l’andamento, sia per lo scenario. Inoltre si vive un’atmosfera magica, con meno tensione tra i piloti. Mi sento in forma, e gareggerò con l’obiettivo di poter finalmente salire sul gradino più alto del podio”.

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©