Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Raffaele Freda pronto per l'Xr Trophy


Raffaele Freda pronto per l'Xr Trophy
01/09/2009, 21:09

Ultimi scampoli di vacanza, e alcuni piloti che hanno approfittato di questi giorni per ritrovare la forma fisica, ed affrontare l’ultima parte della stagione agonistica con maggiore grinta e determinazione. Raffaele Freda, del team Bee Good che battaglia nella categoria Pro all’Xr Trophy, è uno di questi. Freda è impegnato per riprendersi da un infortunio allo scafoide rimediato sull’asfalto di Varano de’ Melegari durante il week end di gara, e per il 20 settembre vuole essere in forma per l’appuntamento di Magione, l’ultimo del campionato a stelle e strisce: “L’aggressività – analizza il giovane salernitano – del mio stile di guida poco si addice alla Xr. La moto americana predilige le alte percorrenze di curva, e le frenate non devono essere tirate fino al punto di corda. Il trasferimento di carico sull’avantreno deve essere graduale e non brusco, altrimenti si rischia di scaricare il peso esclusivamente sul pneumatico, con aumento del rischio di chiusura dello sterzo. Clinicamente sono guarito, e non c’è giorno che non mi vede sulla pista di Battipaglia (Sa) alla ricerca dei meccanismi psicofisici che la guida al limite richiede”. Lo spettacolo e l’agonismo dell’Xr Trophy hanno sorpreso tutti, e Freda non vede l’ora di essere di nuovo della partita: “Quella di settembre – dice – sarà la gara più vicina a casa mia, e a suonare la carica per me ci saranno parenti ed amici, quindi non saranno ammessi errori. Scherzi a parte, mi piacerebbe regalare una bella soddisfazione ai ragazzi del team, perché in una stagione di alti e bassi, loro sono sempre stati dalla mia parte”.

Commenta Stampa
di Alfredo di Costanzo
Riproduzione riservata ©