Sport / Calcio

Commenta Stampa

Ranieri attacca:"Occhio a chi vuole cambiarmi"


Ranieri attacca:'Occhio a chi vuole cambiarmi'
29/10/2010, 13:10

Claudio Ranieri all’attacco. Il tecnico della Roma, alla vigilia della partita contro il Lecce, attacca e difende la sua panchina traballante. “Non mi sento sotto giudizio, sento fiducia illimitata dalla società – ha dichiarato Ranieri – ma occhio a chi spinge per cambiarmi. Quando sono arrivato ho sempre fatto di più di chi mi aveva preceduto, e quando sono andato via chi è arrivato ha fatto peggio. dobbiamo dare qualcosa in più -dice ancora Ranieri-, soprattutto quando le cose non vanno bene. Ci sono due punti di differenza rispetto a quelli che avevamo l'anno scorso. Dobbiamo giocare ancora due partite. Il bello di questo spogliatoio è che tutti sono consapevoli della situazione. A Parma abbiamo lottato fino all'ultimo. E continueremo a lottare, io sono abituato così. Dobbiamo essere ancora più determinati". Il tecnico giallorosso risponde piccato a Jean Claude Blanc, l’ad della Juventus qualche giorno fa rivelò che fu il tecnico romano a preferire Poulsen a Xabi Alonso. “Le parole di Blanc? Ci tengo a dire che non mi è piaciuto che Blanc abbia parlato quando la contropoarte era in silenzio stampa. Il "signorino" si è permesso di dire certe cose. Vorrà dire che parlerò direttamente agli azionisti della Juve, come avevo già fatto con lui a quattr'occhi, e dirò loro come sono andate veramente le cose”.

 

Commenta Stampa
di Massimo La Porta
Riproduzione riservata ©