Sport / Calcio

Commenta Stampa

Ranieri-Juventus: l'esonero può finire in Tribunale


Ranieri-Juventus: l'esonero può finire in Tribunale
20/05/2009, 11:05

C'è il rischio che questa volta l'esonero di Claudio Ranieri dalla Juventus abbia seri risvolti legali. Al centro del contendere c'è l'interpretazione del contenuto del contratto in merito alla buonuscita. Infatti Ranieri è stato esonerato prima della scadenza del contratto, che scade nel 2010. In base alle clausole previste, a Ranieri spetta l'ingaggio anche per l'anno prossimo; e fin qui nulla da dire. Quello che è contestato sono i premi che integrano l'ingaggio, che per l'allenatore di una squadra così blasonata sono elevati. Sicchè l'allenatore appena esonerato sostiene che gli spettano; ma la società bianconera non intende pagarli.
E così ieri l'amministratore delegato Blanc è stato a colloquio con il mister e il suo avvocato, Mattia Grassani, del foro di Bologna, per discutere di questo. Ma in base a quanto si è saputo, ognuno è rimasto sulle sue posizioni. Il punto è che, senza una composizione amichevole, quyesta vicenda può finire solo davanti un tribunale.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©