Sport / Pallanuoto

Commenta Stampa

Rari Nantes sconfitta a Cosenza, Primo ko in campionato (9-6) per i biancocelesti


Rari Nantes sconfitta a Cosenza, Primo ko in campionato (9-6) per i biancocelesti
19/03/2012, 10:03

Arriva a Cosenza la prima sconfitta in campionato della Rari Nantes. Dopo sei vittorie e due pareggi, i biancocelesti affondano nettamente (9-6) nella piscina dei calabresi, una delle rivelazioni del torneo. Partita nata male e finita peggio per il ‘sette’ napoletano. Alle assenze degli squalificati Di Martino e Luongo si è aggiunta in extremis la defezione del baby D’Antonio. In terra silana coach Marsili ha avuto a disposizione solo dodici atleti, compreso il secondo portiere Granato ed un under 17, D’Onofrio. Marsili, comunque, che non cerca alibi e rende merito agli avversari: “Complimenti al Cosenza, ha giocato una grande partita ed ha vinto con pieno merito. Noi abbiamo vissuto la classica giornata storta, la prima dall’inizio della stagione. L’importante adesso è ripartire subito con la marcia giusta. Ci siamo giocati il jolly che ci eravamo guadagnati con l’ottimo avvio di campionato, d’ora in avanti non potremo concederci ulteriori passi falsi”. La Rari Nantes, in pratica, si mantiene in partita soltanto nel primo periodo di gioco, segnato da tanti gol, ben sette. La formazione di casa chiude in vantaggio sul 4-3, poi prende il largo nella frazione successiva arrivando fino al +4 (7-3) e mettendo in mostra le buone doti realizzative dei suoi goleador, il capocannoniere Trocciola su tutti. “Siamo andati in debito d’ossigeno”, spiega Marsili. “Abbiamo commesso delle ingenuità di troppo in difesa e le abbiamo pagate a caro prezzo. In attacco, poi, non abbiamo avuto l’efficacia e la determinazione mostrate in altre occasioni”. Inutile il tentativo di rimonta attuato nella seconda parte di gara. Il Cosenza riesce a gestire l’ampio vantaggio nel corso del terzo parziale (chiuso sul punteggio di 8-4), poi a limitare il ritorno dei napoletani negli ultimi minuti, fino al definitivo 9-6. “Dispiace perdere la testa della classifica”, è la chiosa di Marsili. “Dalla prossima settimana a Palermo proveremo subito a cambiare rotta. Abbiamo troppa voglia di centrare l’obiettivo playoff per arrenderci alla prima battuta d’arresto”.





Tubisider Cosenza-Rari Nantes Napoli 9-6 TABELLINO



TUBISIDER COSENZA: Palermo, Perillo 1, Marozzo 2, Chiappetta, Bellone 1, Trocciola 3, Gervasi, Cavalcanti, Al. Guaglianone 1, Fasanella, G. Manna 1, An. Guaglianone, Caruso. All. F. Manna

RARI NANTES: Pizzabiocca, Roncalli, Politelli 1, Maglitto 1, Scotti Galletta, Perna 1, Lepre 2, Marlino 1, Rotondo, D’Onofrio, Palermo, Granato. All. Marsili

ARBITRO: Grasso

NOTE: parziali 4-3, 3-0, 1-1, 1-2. Nessun uscito per tre falli.



CAMPIONATO DI SERIE B (Girone 4) nona giornata – Volturno-Bari 9-14; Cosenza-Rari Nantes 9-6; Taranto-Sikelia Pa stasera; Water Club Catania-Enzo Grasso Sr stasera; Cus Palermo-Pozzillo stasera.

CLASSIFICA – Rari Nantes 20 punti; Sikelia Pa* 19; Bari 17; Cosenza 15; Water Club Catania* 13; Enzo Grasso Sr* 11; Volturno*, Cus Palermo** 9; Pozzillo* 6; Taranto* 0.

* 1 partita in meno

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©